Venezia in Serie A, il “Rocco” potrebbe ospitare le gare casalinghe dei lagunari nella stagione 2021/22

28.05.2021 – 13:30 – Nella serata di ieri, presso lo Stadio Pierluigi Penzo sull’Isola di Sant’Elena (VE), il Venezia Football Club ha pareggiato con il risultato di 1 a 1 la finale di Playoff contro il Cittadella aggiudicandosi, dopo 19 anni nelle categorie minori, la promozione in Serie A. Raggiunto questo importante traguardo, tuttavia, ora è sorto il problema di dove disputare le prestigiose gare della stagione 2021/2022 le quali non potranno svolgersi al “Penzo” in quanto impianto sportivo non omologato per accogliere il pubblico delle grandi occasioni. Per tanto, in queste ore, nell’ambiente calcistico stanno incominciando a girare voci che vedrebbero gli arancioneroverdi approdare all’ombra di San Giusto per disputare le partite casalinghe presso il moderno Stadio Nereo Rocco di Trieste, recentemente rinnovato e omologato ai più moderni criteri costruttivi FIGC e UEFA. Per adeguare la casa dei lagunari, infatti, servirebbero lavori e tempistiche troppo lunghe; impossibile riuscire ad avere tutto pronto per fine agosto, quando partirà il Campionato.

Scartate le ipotesi Verona, Padova e Ferrara, la società veneziana starebbe ponderando per richiedere alla municipalità giuliana di essere ospitata presso l’impianto di Valmaura. Il primo cittadino di Venezia Luigi Brugnaro, infatti, come riporta il TGR del Friuli Venezia Giulia, ha ottimi rapporti con il primo cittadino di Trieste Roberto Dipiazza. “Dipenderà dalla società”, ha fatto sapere Andrea Tomaello, Assessore allo Sport del Comune di Venezia. “La volontà è quella di giocare al Penzo il prima possibile”. Dal canto suo, Lorenzo Giorgi, Assessore al Patrimonio del Comune di Trieste, apre ma con cautela: “C’è la disponibilità anche se nessuno ci ha ancora chiesto nulla, di certo andranno sentiti la Triestina e i suoi tifosi. Che al Rocco, però, sono semplici affittuari” – ha dichiarato.