26.3 C
Trieste
domenica, 7 Agosto 2022

Ginnastica Triestina, 10 podi per le piccole atlete della sezione GAF

20.05.2021 – 13:00 – Sono ben 10 i podi conquistati dalle ginnaste della Società Ginnastica Triestina nella gara individuale del settore Silver, organizzata lo scorso weekend dall’Artistica 81. Si è trattato della seconda gara e ultima gara della stagione, dopo la sospensione di tutte le competizioni nel 2020 e il rinvio di quelle dei primi mesi del 2021. Un ritorno in gara fortemente atteso e che non ha lasciato a mani vuote la compagine biancoceleste. Dopo i 3 podi ottenuti nella gara a squadre di due settimane fa, anche nella gara individuale le ragazze hanno ben figurato.

La sorpresa maggiore è arrivata dalle più piccole, che gareggiavano nel livello LA: Alessia Frittoli, Giulia Bonutti e Nicole Castellaneta sono salite sul podio delle loro rispettive categorie (nate nel 2011 e 2012), nonostante il numero molto alto di avversarie e nonostante fosse per tutte loro il primo anno di gare. Prima nello stesso livello, tra le nate nel 2009, Ludmila Colautti.  Bravissima anche Linda Portaluri, seconda nel livello LB categoria Junior, davvero precisa in tutti i suoi esercizi; a fianco delle compagne Giulia Passador, prima nella categoria Senior, e Vera Garbellotto, terza nella categoria Allieve del 2009.

Nel livello LC altri podi sono arrivati da Anna Baolini e Noemi Icardi, prima e seconda tra le nate nel 2010, le più piccole ad affrontare questo livello di competizione, che prevede esercizi molto più complessi e l’utilizzo della trave alta. Secondo posto anche per Valentina Zulla (categoria Senior).

Soddisfatte le insegnanti Giulia Stacul, Anna Toniatti ed Elisa Cacciaguerra, anche perché svariate altre ginnaste biancocelesti sono arrivate subito ai piedi del podio delle loro categorie (Chiara Romano, Arianna Pitteri, Berthe Paoletti, Arianna Bencivenga, Nikol Pinto, Giorgia Ferrante), a dimostrazione del buon lavoro svolto in questa stagione.

Il commento di Giulia Stacul, allenatrice e responsabile della sezione di ginnastica artistica femminile SGT:

“Tutte le ginnaste si sono impegnate molto per queste competizioni, che sembravano non arrivare mai. I continui rinvii a causa del covid non sono stati di aiuto, a livello psicologico ma anche per la preparazione fisica e tecnica. Ma le nostre ragazze hanno saputo essere concentrate e dare il loro meglio. Indipendentemente dai risultati di ognuna, questo era quello che ci interessava maggiormente, che vivessero la gara in modo sereno ma al contempo con grinta. Qualcuna purtroppo ha pagato l’insicurezza alla trave, che è sempre l’attrezzo più ostico, ma tante altre al contrario sono riuscite a concludere la competizione senza cadute, nonostante per quasi la metà di loro si trattasse delle prime gare della vita. Siamo inoltre contente perché era la prima volta che facevamo gareggiare anche a livello individuale le più piccole (comprese due bimbe che hanno compiuto 8 anni e quindi sono potute rientrare in palestra – causa regole covid – solo un mese e mezzo fa) e nessuna di loro ci ha deluso, anzi”.

spot_img

Ultime notizie

spot_img

Dello stesso autore