20.8 C
Trieste
sabato, 13 Agosto 2022

Verstappen fa suo il GP di Monaco, secondo Sainz davanti a Norris

23.05.2021 – È Verstappen a vincere il GP di Monaco, portandosi anche per la prima volta in carriera al primo posto nel mondiale piloti. Sul podio Sainz (prima volta stagionale per la Ferrari, dopo il pasticcio Leclerc prima della gara, che impedisce al monegasco di prendere parte al GP di casa) e un ottimo Norris, mentre un Hamilton sottotono si accontenta del settimo posto e del giro veloce. Bene Perez (solita rimonta per il messicano, nono al via e quarto al traguardo), Vettel, Gasly e Giovinazzi, che raccoglie il suo primo punto iridato in stagione.

Formula1, GP Monaco: la cronaca.

Il GP di Monaco non è mai banale e, infatti, il primo colpo di scena arriva prima ancora del via: Leclerc, che ieri aveva conquistato la pole prima di chiudere a muro le sue qualifiche, non parte, visto che durante il warmup accusa dei problemi al cambio che la scuderia non può riparare in tempo. Alla partenza va tutto liscio e praticamente tutti i piloti mantengono la posizione, con l’eccezione di Schumacher che supera il compagno di scuderia Mazepin. La situazione si cristallizza, con Verstappen che resta primo ma sempre tallonato da Bottas, Sainz e Norris, mentre dietro Perez fa giro veloce su giro veloce, pur rimanendo alle spalle di Vettel.

Al giro 30 arriva il primo pitstop della gara, con Hamilton che monta la mescola più dura. Lo imita poco dopo Bottas, ma la ruota anteriore destra non viene via e il finnico è costretto a ritirarsi. Anche Gasly va ai box rientrando davanti al campione del mondo e alle spalle di Vettel (anche lui in uscita dai box) con il quale il francese regala spettacolo. Ottima la sosta di Sainz, che rientra dietro Perez, che si ritrova primo dopo la sosta del compagno di box Verstappen, prima di dover rientrare ai box e di ritrovarsi in quarta posizione.

Dopo il primo stint, dunque, al comando è Verstappen, con Sainz e Norris alle sue spalle, mentre Hamilton annaspa in settima posizione. Il neerlandese della Red Bull non riesce a staccare Sainz, che rimane piuttosto vicino, mentre Norris perde contatto con i primi due ed è ora in lotta per il podio con Perez con la bagarre che si accende a 15 giri dalla fine, mentre Vettel continua a tenere dietro Gasly ed Hamilton e Giovinazzi lotta con Ocon per la nona posizione. Hamilton, intanto, al 68 giro entra ai box per montare le rosse e tentare di prendere il punto per il giro veloce (registrato nel frattempo da Tsunoda). Il britannico raggiunge presto l’obbiettivo con il record del circuito (1’12.909″), mentre Ocon continua a difendere la posizione sul pugliese dell’Alfa Romeo. Nonostante la bagarre, le posizioni non cambiano più: Verstappen va a vincere davanti a Sainz e Norris, buona prova di Perez (nono in griglia e quarto alla fine) e Vettel. Gasly, Hamilton, Stroll, Ocon e Giovinazzi completano la top ten. Per la prima volta in stagione, Mazepin precede il compagno di scuderia Schumacher.

GP Monaco, classifica:
1- Verstappen (Red Bull), in 1h38’56.820″.
2- Sainz (Ferrari), a 8.968″.
3- Norris (McLaren), a 19.427″.
4- Perez (Red Bull), a 20.490″.
5- Vettel (Aston Martin), a 52.591″.
6- Gasly (Alpha Tauri), a 53.896″.
7- Hamilton (Mercedes), a 1’08.231″.
8- Stroll (Aston Martin), a 1 giro.
9- Ocon (Alpine), a 1 giro.
10- Giovinazzi (Alfa Romeo), a 1 giro.
11- Raikkonen (Alfa Romeo), a 1 giro.
12- Ricciardo (McLaren), a 1 giro.
13- Alonso (Alpine), a 1 giro.
14- Russell (Williams), a 1 giro.
15- Latifi (Williams), a 1 giro.
16- Tsunoda (Alpha Tauri), a 1 giro.
17- Mazepin (Haas), a 3 giri.
18- Schumacher (Haas), a 3 giri.
19- Bottas (Mercedes), ritirato.
20- Leclerc (Ferrari), non partito.

Classifica mondiale piloti:
1- Verstappen (Red Bull), 105.
2- Hamilton (Mercedes), 101.
3- Norris (McLaren), 56.
4- Bottas (Mercedes), 47.
5- Perez (Red Bull), 44.

Classifica mondiale costruttori:
1- Red Bull, 149.
2- Mercedes, 148.
3- McLaren, 80.

spot_img

Ultime notizie

spot_img

Dello stesso autore