9.1 C
Trieste
sabato, 26 Novembre 2022

Calcio, cinque sostituzioni a partita almeno fino a Qatar 2022

29.05.2021 – L’IFAB (International Football Association Board, ovvero l’organismo internazionale che si occupa del regolamento del calcio), attraverso un comunicato emesso ieri (venerdì 28 maggio) sul proprio sito al termine di una riunione ordinaria tra i membri, ha comunicato di aver esteso la misura temporanea che permette alle squadre di effettuare fino a cinque sostituzioni (in tre diversi “slot”, più l’intervallo tra primo e secondo tempo) fino ai prossimi Mondiali in Qatar, ovvero fino al 31 dicembre 2022.

Introdotta nel maggio 2020, alla ripartenza delle principali competizioni calcistiche dopo l’interruzione forzata causa Covid, per permettere alle squadre e ai giocatori di far fronte al frenetico calendario post lockdown, la misura era inizialnente pensata per essere applicata solo nell’immediato post lockdown, ma successivamente era stata estesa a tutta la stagione 2020/2021, anch’essa interessata da una maggior concentrazione di impegni in tempi più ristretti, dato lo slittamento dell’inizio delle competizioni e la fine obbligata entro maggio per la disputa degli Europei.

Adesso, l’IFAB, valutato il positivo l’impatto che questa misura ha avuto sui calciatori, ha deciso di prolungarla fino a tutto il 2022, Mondiale in Qatar compreso. In Italia, in ogni caso, questa norma non era una novità: nella Serie C italiana, infatti, la possibilità di effettuare cinque cambi per partita (in tre “slot”, più un eventuale “slot” nell’intervallo) era già presente, essendo stata introdotta in via sperimentale dalla stagione 2017/2018 ed è stata mantenuta in vigore anche negli anni successivi.

spot_img

Ultime notizie

spot_img

Dello stesso autore