Auto, il Covid proroga le scadenze. Patenti, fogli rosa e revisioni

04.05.2021 – 15:00 – Il periodo di emergenza sanitaria nel quale stiamo vivendo da oltre un anno, ha portato il legislatore a prorogare le date di scadenza dei principali documenti automobilistici quali la patente di guida, il foglio rosa e la revisione. Una serie di pagamenti obbligatori che con le complicazioni burocratiche portate dal Covid-19 sono stati rimandati in via straordinaria di alcuni mesi. Tutto ciò è stato ufficializzato attraverso la pubblicazione del regolamento dell’Unione Europea numero 267/2021 nel quale sono state indicate “misure specifiche e temporanee applicabili al rinnovo e alla proroga del periodo di validità di taluni certificati, licenze e autorizzazioni, nonché al rinvio di determinate verifiche e attività formative periodiche in risposta alle circostanze straordinarie venutesi a creare con il protrarsi della crisi Covid-19 nei settori dei trasporti stradali”.

Le principali proroghe:

Patente.

Come già accaduto lo scorso anno anche nel 2021 è stata estesa, per altri 10 mesi, la validità delle patenti in scadenza o scadute. In particolare, si tratta delle licenze di guida la cui scadenza è compresa tra il primo settembre 2020 ed il 30 giugno 2021. Chi avesse già beneficiato della proroga di 7 mesi indetta nel 2020, potrà circolare con la patente scaduta per altri 6 mesi, ma non oltre il primo giorno del mese di luglio 2021. Tale proroga sarà ritenuta valida non solo in Italia ma in tutti i paesi UE.

Foglio rosa.

Chi invece la patente la deve ancora prendere potrà godere di una proroga del proprio foglio rosa; in particolare per chi lo ha in scadenza tra il 31 gennaio 2020 e il 30 aprile 2021. Chi rientra in questa categoria potrà utilizzare il suddetto documento fino al 29 ottobre 2021, ossia 90 giorni in più rispetto alla ipotetica data di fine emergenza sanitaria attualmente fissata al 31 luglio 2021.

Revisione auto.

La revisione auto, da effettuare per la prima volta entro 4 anni dalla data di prima immatricolazione e successivamente ogni 2 anni entro la fine del mese in cui cade la scadenza, è stata prorogata per tutti quei veicoli che si dovrebbero sottoporre a revisione tra il 1° settembre 2020 e il 30 giugno 2021. La proroga prevede un periodo di 10 mesi, da calcolare a partire dalla data in di scadenza, nei quali si potrà continuare a circolare con revisione scaduta.

Attualmente, il rincaro di 9,95 Euro delle tariffe imposte per la revisione dei veicoli (il quale sarebbe dovuto entrare in vigore alla fine del mese di Gennaio 2021) è stato congelato; complice forse il cambio di Governo, lasciando nel limbo l’aggiornamento della tariffa già previsto per legge in quanto già tempestivamente approvato in Commissione di Bilancio alla Camera nello scorso mese di dicembre 2020.