Un sorriso può cambiare la vita: la storia di Nicole

22.04.2021 – 10.30 – Un sorriso può (letteralmente) cambiare la vita. Ce lo racconta Nicole che per anni lo ha nascosto a causa del suo disagio.

Qual era la problematica? 

“Sostanzialmente avevo uno dei denti davanti posizionato un po’ più indietro rispetto agli altri, e quando facevo le foto o sorridevo, visivamente, sembrava mi mancasse un dente”.

Da quando hai iniziato a percepire del disagio a causa di ciò?

“La sensazione di disagio è iniziata alle medie: dopo una foto di gruppo un mio compagno di classe aveva fatto notare che sembrava mi mancasse un dente. Per me questo ha comportato, oltre che un danno psicologico, anche l’inizio del mio disagio. Mi aveva messo la pulce nell’orecchio rispetto ad una problematica che fino a quel momento non percepivo. Ho iniziato a sorridere di meno e a vergognarmi di più. Era diventa un po’ la mia fissazione”.

Quando è stato il momento di svolta? Quando hai deciso di risolvere lail tuo problema?

“Era un disagio – soprattutto psicologico – che mi portavo dietro fin da ragazzina e già da molti anni ero decisa a risolverlo. Appena ho avuto la possibilità ho quindi deciso di farlo. Cercavo uno studio che facesse i trattamenti tramite ‘apparecchio invisibile’, allora ho trovato il Programma Sorridi con Martina. Nello studio mi ero subito sentita a mio agio e dopo la prima visita dove la dottoressa Martina mi ha spiegato tutto quello che saremmo andate a fare, abbiamo iniziato insieme un percorso che è durato quasi un anno e mezzo”.

Ora che hai risolto definitivamente il tuo problema, come ti senti? Percepisci un cambiamento nella tua vita? 

“Decisamente. Sorrido molto di più, faccio molte più foto, ma anche a livello psicologico mi sento molto più sicura di me stessa, anche nel presentarmi alle persone e nell’approccio che ho con gli altri. Sono sempre stata solare e sorridente, però un conto è essere in pace e stare bene con sé stessi, un altro e invece sentire che c’è comunque qualcosa non va. E questa è una cosa che le altre persone percepiscono”.

Guardando indietro cosa diresti alla te stessa adolescente?

“Di portare pazienza e che prima o poi arriverà qualcuno che porterà un miglioramento nella sua vita e la aiuterà come persona. Ora posso sorridere e nessuno mi può più dire niente”.

Il programma Sorridi con Martina” è stato ideato dalla dottoressa Martina Caneva , specialista in ortodonzia e titolare dello Studio dentistico Caneva di Trieste.

[network] [foto di Davide Zugna]