Il SAP si racconta ai cittadini a quarant’anni dalla sua nascita in città

23.04.2021 – 11.43 – 40 anni di storia in difesa dei difensori della brava gente: questo lo slogan di presentazione dell’anniversario, il quarantesimo, appunto del Sap, Sindacato Autonomo di Polizia a Trieste. In un incontro con la stampa, il Segretario provinciale Lorenzo Tamaro e Michele Dressadore, Segretario Generale aggiunto, hanno ripercorso le tappe del Sindacato in città, tracciando un quadro delle attività dalla fondazione ad oggi.

“Oggi il ruolo del Sindacato rimane importante come in passato, ci sono infatti ancora alcune battaglie storiche che rimangono punto nodale della nostra attività, ma tante sono le questioni nuove, per uno scenario di attività che è mutato radicalmente. – afferma Tamaro – Dotazioni al personale, e problemi di logistica sono nodi ancora da dipanare e su cui continua l’azione di denuncia da parte della nostra sigla sindacale”. “Il Sap nasce dal rinnovamento del corpo, dalla sua smilitarizzazione, per migliorare il servizio dato ai cittadini. Fu una nascita nobile, in alternativa ad un altro sindacato, fuori dal concetto confederale, ma di natura autonoma. Siamo nati dall’aiuto dei cittadini, tramite la campagna di sensibilizzazione partita dal Giornale di Indro Montanelli. Il servizio di oggi è cambiato in molti aspetti, ma non è cambiato il nostro impegno e la passione con cui portiamo avanti le cose”. Così il Segretario Generale Aggiunto Dressadore.

m.v.