Presunti abusi sessuali, la Juventus divorzia dal San Luigi Calcio. Peruzzo: “Un duro colpo”

10.04.2021 – 09:05 – Lo scorso 27 Gennaio 2021 un increscioso fatto di cronaca si era abbattuto sull’ambiente dell’ASD San Luigi Calcio. Uno degli allenatori del settore giovanile, infatti, era stato accusato di molestie sessuali nei confronti dei propri atleti minorenni. A presentare la denuncia, a suo tempo, erano stati i genitori dei ragazzini i quali si erano immediatamente rivolti alla Polizia di Stato. Nel frattempo, la società biancoverde di Via Felluga aveva allontanato il Mister in attesa di ulteriori risvolti. Secondo le prime ricostruzioni sul caso, il 48enne avrebbe approfittato della sua posizione di allenatore per molestare i piccoli calciatori negli spogliatoi o nella propria automobile quando li riaccompagnava a casa dopo le partite.

Oltre al grave danno d’immagine subito allora dall’ASD San Luigi Calcio, in questi giorni, come si legge sul quotidiano locale “Il Piccolo”, la vicenda ha avuto ulteriori ripercussioni. La Juventus F.C., infatti, ha deciso di interrompere la sua collaborazione con i biancoverdi poichè quanto accaduto non corrisponde al suo codice etico e professionale. La collaborazione, siglata nel 2015 con il club torinese, aveva reso il San Luigi Calcio una delle pochissime società giovanili italiane a potersi fregiare del titolo di Scuola Calcio Juventus, l’unica di tutto il Friuli Venezia Giulia.

Il commento del patron del San Luigi, Ezio Peruzzo:

E’ stato un duro colpo. Eravamo l’unica società della nostra Regione a poterci fregiare di questo titolo. Tramite una lettera la Juventus ci ha imputato che in base al loro codice etico quanto purtroppo accaduto da noi non era ammissibile: finché la vicenda non verrà chiarita hanno sospeso il rapporto di collaborazione. Un colpo davvero pesante perché in questi anni si era venuta a creare una sinergia davvero proficua per tutti – ha spiegato Peruzzo sulle colonne del ” Il Piccolo”.

“Il sindaco Dipiazza e l’assessore allo Sport Rossi, ma anche i presidenti regionali di CONI e FIGC, hanno cercato di aiutarci inviando delle lettere alla Juventus ma purtroppo da Torino la scelta è stata irrevocabile: nonostante tutto – ha aggiunto Peruzzo –confido che una volta che verrà chiarito tutto riusciremo a tornare a lavorare con i bianconeri – ha concluso il Presidente biancoverde.

Nel frattempo, la Federazione Italiana Giuoco Calcio ha revocato all’ASD San Luigi Calcio il prestigioso titolo di“Scuola Calcio d’Elite”.