La pubblicità è l’anima de “li mortacci tua!”. E delle Briciole

08.04.2021 – 13.00 – Ho sfruttato il lockdown pasquale per fare gli ultimi ritocchi al mio libro che uscirà a breve! Certo i tasti del PC alla fine sono risultati un po’ appiccicaticci, a causa delle tre uova di cioccolato che mi sono ingurgitato, per darmi energia! Scrivere finora mi aveva aiutato a sentirmi meno solo, a sopportare meglio le restrizioni e l’isolamento forzato.
Ora ho quasi un po’ paura a mettere la parola fine sull’ultima pagina! In ogni caso ho terminato il mio peregrinare tra aneddoti e ricordi e comunque vada sarà un successo! Pubblicherò! Lo farò, nonostante il continuo mobbing di stato che, dopo aver fatto proliferare una pandemia in occasione della presentazione di Briciole, ora sta provando con le varianti a tarpare le ali del successo al mio nuovo capolavoro letterario. L’Olimpo dei romanzieri è lì a portata di mano, pare quasi di toccarlo, pandemia permettendo!

In ogni caso, battute demenziali a parte, sembra veramente essere un buon lavoro.
Me lo ha detto pure un mio vicino di casa, assistito dal CIM! Intanto però alla faccia di chi mi vuole male, politici e virologi in testa, il libro sarà in tutte le peggiori librerie di Caracas a maggio, massimo giugno, e anche nelle peggiori tabaccherie rionali triestine! Il mio libro vedrà la luce, al contrario di quello del ministro Speranza, perso nei meandri delle cantine buie di Palazzo Chigi! Gnè gnè gnè! So’ soddisfazioni!
Certo, un altro ostico avversario si contrappone tra me e la scalata al vertice delle classifiche. Chi? Baricco? Carofiglio? Carrisi? Vespa? Elena Ferrante? Macché… Rocco Casalino! La mia missione sarà batterlo, ma mi serve il vostro indispensabile aiuto di pigri lettori. Non mi accontento che lo compriate, a fare quello sono buoni tutti! Basta una manciata di vile denaro, e poi tutti voi avrete almeno un tavolino che balla o una finta libreria da politici da integrare. Io voglio proprio che lo leggiate e vi emozioniate nello scoprire quanto è bello! Certo l’ex Gieffino è stato in tutte le trasmissioni RAI e MEDIASET, con il suo capolavoro in bella mostra, mentre i conduttori pendevano dalle sue labbra. Non è andato solamente al “Segnale orario” e a “Meteo 5”.

A me invece mi ha schifato pure la rubrica cultura di TELE4. Persino l’inserto libri del sabato de “Il Piccolo”, 50 centesimi spesi bene specialmente se devi ridipingere le pareti di casa, mi ha ignorato, preferendo parlare di autori locali ignoti, come Svevo e Saba!
Per dispetto, terrò quindi segreto fino all’ultimo il titolo del romanzo, e magari lo firmerò con uno pseudonimo. Non è giusto puntare sempre sulla fama, la bellezza, l’intelligenza e la simpatia. Sarebbe troppo facile! Preferisco affidarmi alla modestia e dirvi che il mio nuovo libro sarà eccezionale! Molto più bello di Briciole, che era già stupendo! Molti di voi non hanno ancora voluto provare l’ebbrezza da pelle d’oca nel leggere la mia opera prima, ma hanno ancora tempo per rimediare alla loro dabbenaggine, contribuendo così a rimpinguare il saldo del mio c/c e a riempire di gioia il mio cuore malinconico. Ma non si vive di ricordi! Il futuro è adesso. Spero corriate numerosi ad acquistare il mio nuovo romanzo sul 2020, per commuovervi, divertirvi e riflettere, come è successo a me scrivendolo.
Un ultima notizia, dopo questa pubblicità, più spudorata che occulta, ve la devo dare.
Spero non pregiudichi le vostre intenzioni di acquisto e non turbi lo stato d’animo dei potenziali lettori: per scelta dell’autore, il libro non parteciperà alla lotteria degli scontrini!

Buona futura lettura a tutti!!!

[M.L]