Ginnastica Triestina, sulla facciata compare una svastica. Varrecchia: “Siamo indignati, pronti a sporgere denuncia”

07.04.2021 – 08:00 – Un’equazione scritta con bomboletta spray a vernice nera, questo è quanto è apparso nelle ultime ore sulla facciata principale della storica sede della Società Ginnastica Triestina sita al civico 47 dell’omonima Via. Un becero atto vandalico eseguito da ignoti nella notte tra il 5 ed il 6 Aprile scorso. Sui due membri dell’equazione compaiono a sinistra la parola “Red Zone” (zona rossa) mentre a destra è stata disegnata (con angolatura errata) una croce uncinata, più comunemente conosciuta con il nome di svastica, antico simbolo religioso delle popolazioni eurasiatiche poi adottato dal Partito Nazionalsocialista Tedesco negli anni ‘20 e ‘30 del ‘900 come soggetto principale del proprio stemma.

“Siamo veramente indignati per quanto successo – ha dichiarato il patron di SGT Massimo Varrecchia ai nostri microfoni. “Il significato di tale equazione credo sia un’analogia tra le costrizioni imposte dal regime nazista e le restrizioni attualmente imposte dal Governo con la pandemia da Covid-19; tuttavia non mi capacito per quale motivo abbiano scelto la nostra sede per scrivere tale scempio”.

Immagino che chi ha lordato il nostro muro ora si senta realizzato. Questi writers sono poco furbi e dei veri idioti; domani mattina (oggi, Mercoledì 7 Aprile 2021) provvederò a sporgere denuncia alle Forze dell’Ordine affinché questi balordi vengano al più presto identificati e denunciati – ha concluso il Presidente del sodalizio biancoceleste.

L’enigmatica equazione dipinta dai vandali sulla facciata principale della storica sede SGT.