Varrecchia (SGT): “Maggiori controlli nei parchi, le A.S.D. facciano rispettare regole ai propri atleti”

23.03.2021 – 12:40 – Riportiamo integralmente la lettera aperta diramata alle redazioni contenente la segnalazione del Presidente della Società Ginnastica Triestina, Massimo Varrecchia. “In seguito a diverse segnalazioni pervenutemi da parte di istruttori ed atleti della Società Ginnastica Triestina e di altre Associazioni Sportive Dilettantistiche della Città di Trieste ligie al rispetto delle regole federali e a quelle dei Dpcm in merito alla prevenzione e al contenimento del Coronavirus, mio malgrado, mi ritrovo costretto a ribadire, ancora una volta, che in controlli effettuati presso i giardini pubblici e i parchi cittadini sono stati individuati assembramenti tanto di genitori quanto di bambini i quali si ammassano sui giochi e nelle aree circostanti in maniera incontrollata. Inoltre a questi, si aggiungono zelanti atleti che corrono in gruppi, si allenano sui prati ed organizzano partite di calcetto; nel frattempo i contagi aumentano. Ritengo assolutamente scorretto che ci siano Società ligie al dovere e osservanti delle regole come la nostra, attualmente chiusa agli atleti non agonisti (dilettanti) indipendentemente dal colore della zona territoriale, ed altre che invece invitano i propri ragazzi ad infrangere i protocolli in questa maniera. Per tanto, chiedo alle istituzioni di eseguire controlli con maggiore rigore, facendo capire a tutti i “furbetti” incuranti delle norme che queste vanno rispettate senza compromessi in attesa della ripresa ufficiale delle attività sportive”.