Triestina, infortunio Procaccio, nessuna frattura secondo la TAC

19.03.2021 – 17:30 – Entrato al posto di Giuseppe Rizzo, nel corso del match contro la Fermana, l’attaccante rossoalabardato Andrea Procaccio si era infortunato al piede destro lasciando la sua posizione al compagno di squadra Davis Mensah. Non appena rientrato nel capoluogo giuliano, il chivassese è stato sottoposto ad una radiografia la quale tuttavia non aveva fatto registrare nessuna frattura all’arto inferiore. In ogni caso, visto il grande dolore, il sentore di una nuova lesione per “Proca Gol” era ancora nell’aria. Così, sono stati eseguiti nei giorni seguenti ulteriori e minuzioni esami tomografici i quali hanno scongiurato in maniera definitiva la presenza di possibili fratture evidenziando solo una forte infiammazione dei tendini interessati dalla contusione.

Secondo lo staff medico, quindi, salvo complicazioni, il giocatore potrebbe riprendere la sua attività sportiva già a partire dalla prossima settimana o in una decina di giorni al massimo. Una notizia, quest’ultima, particolarmente positiva per la società di Valmaura in quanto, dopo la frattura del quinto metatarso procuratasi da Procaccio nel corso della sfida di Coppa Italia contro il Potenza, lo scorso 23 Settembre 2020, la Triestina aveva perso una delle sue pedine di maggiore spessore e talento, sia per la qualità del suo gioco sia per la duttilità del suo impiego, potendo essere impiegato tanto da trequartista quanto da mezzala, caratteristica che lo aveva reso particolarmente apprezzato dall’ex mister Carmine Gautieri prima e dall’attuale Bepi Pillon oggi.