La scomparsa dello Chef tarvisiano Ilija Pejic nel ricordo dell’amico Stefano D’Incà

30.03.2021 – 11.40 – In una splendida giornata, in cui le vette del tarvisiano sono baciate dal primo sole primaverile, che rende la neve ancora calda e luminosa, ideale per una salita con le pelli, ci ha lasciato, a soli 63 anni Ilija Pejic.
Un grande Chef che con il suo talento e le sue intuizioni gastronomiche, aveva nobilitato il ristorante del “Golf Club Senza Confini” di Tarvisio, ma tutto il comparto turistico della Val Canale, di cui era ambasciatore nel mondo.
Tratteggiare la sua dirompente personalità può risultare facile anche a chi non gli era propriamente intimo, tanta era la sua empatia e la capacità di mettere a proprio agio i suoi ospiti, ma anche le persone che incontrava per strada, alle quali concedeva sempre prontamente un saluto e una parola gentile.

Questa era la sua indole di persona meritoriamente affermata, ma che mai si era montata la testa e aveva scordato le difficoltà che solo i migliori affrontano per raggiungere i propri obiettivi.
E lui era un talento, ai fornelli, come sul campo da golf, ma soprattutto nella vita.
E’ salito ancora più in alto senza soffrire, quando il suo enorme cuore si è fermato in cima al Florianca, lasciando sgomenti i tantissimi amici, ma soprattutto Aurora e la piccola Gaia.
Molti lo ricorderanno per la sua eccellenza professionale, ma oggi la comunità perde soprattutto una bellissima persona, tarvisiano di adozione anche se da oltre quarant’anni, ma che amava queste terre con una passione e un entusiasmo esemplare.

Ciao amico caro!

[Stefano D’Incà]