Duino Aurisina: illustrato il piano urbano per la mobilità sostenibile (PUMS)

04.03.2021 – 10.05 – Si è recentemente svolta la II Commissione Consiliare organizzata per illustrare gli indirizzi che la Giunta approverà a breve circa l’adozione del PUMS, piano urbano per la mobilità sostenibile di Duino Aurisina.
Chiara Puntar, che presiedeva la Commissione ha così commentato: “Abbiamo parlato di ambiente ricordando come fin dal suo insediamento la Giunta Pallotta è stata attenta a questo importante tema e al collegamento con il PAESC adottato dal Comune che mira, tra gli obiettivi, riduzione del gas serra in atmosfera. Sono stati approfonditi i temi della mobilità sostenibile anche in chiave di miglioramento della qualità della vita dei cittadini che è legata alla fruizione degli spazi, delle strade, dei percorsi ciclabili, dei parcheggi e della collegata intermodalità. Il cittadino è al centro del PUMS perché è al miglioramento del territorio che il Piano si rivolge”.

Il Piano è un importante strumento di pianificazione” sottolinea l’assessore Massimo Romita “mentre le azioni puntuali di miglioramento rimangono una priorità per l’Amministrazione e vengono svolte via via che appaiono necessarie. E’ fondamentale possedere uno strumento ampio di pianificazione e coordinamento delle azioni e come sottolineato in Commissione e oggi sono state illustrate le linee guida che poi saranno sviluppate e approfondite durante incontri partecipati con il territorio”.
Sottolinea Puntar “come lo spirito sia quello della condivisione con la popolazione e il cercare e trovare le soluzioni tecniche e qualitative più adatte. E’ stato ricordato come sia fondamentale inserire nel piano le indicazioni della cartellonistica sia fisica che in modalità digitale in lingua italiana e slovena e nelle lingue legate all’attrazione turistica.

Alleanza per Duino Aurisina dimostra, con azioni concrete e con segnali tangibili la forte attenzione a favore di tutto il territorio e di tutte le frazioni perché ritiene fondamentale e necessario tenere in considerazione le esigenze che emergono dal basso. Ed è stato questo lo spirito di condivisione per il tramite di una Commissione dedicata.
Ed è lo stesso spirito con cui è nato il nuovo gruppo consiliare e le azioni da sempre portate avanti dall’Assessore Romita nell’ambito delle sue deleghe e da Chiara Puntar, nell’ambito della presidenza della Commissione Ambiente e Territorio e della Conferenza dei Capigruppo”.

l.s