8.4 C
Trieste
giovedì, 1 Dicembre 2022

Buona Trieste, ma Recco è troppo forte e vince 7-16

27.03.2021 – Non demerita ma alla fine deve capitolare, la Pallanuoto Trieste, nella sfida impossibile andata in scena questo pomeriggio alla piscina “Bruno Bianchi” contro la Pro Recco. Il tabellino finale recita 7-16 per la corazzata ligure, che porta a casa altri 3 punti centrando l’ennesima vittoria stagionale e rafforzando il primato nel girone E. Nonostante la sconfitta, però, la Pallanuoto Trieste gioca una bella partita come auspicato alla vigilia da Bettini, tenendo testa per tre tempi alla fortissima Pro Recco, cedendo soltanto nel finale, quando gli ospiti dilagano e fissano il punteggio sul 7-16 definitivo. Testa subito alla prossima partita, in programma sabato 17 aprile alle 15, quando gli alabardati torneranno sulla terra andando a far visita alla Telimar Palermo, in un vero e proprio scontro diretto per il secondo posto.

Mentre la Pallanuoto Trieste cade in casa contro la Pro Recco per 7-16, nell’altro incontro del girone E Telimar Palermo vince in casa contro Posillipo. In Sicilia la squadra di Baldineti vince di misura contro i partenopei, sconfitti dai padroni di casa per 10-9 dopo una partita equilibrata fino al fischio finale. I siciliani sono secondi in classifica, dietro all’imprendibile Pro Recco capolista a punteggio pieno, con 6 punti, mentre Posillipo e Trieste rimangono a quota 1. Nel girone F, invece, vincono Brescia (5-11 a Siracusa) e Savona, che espugna Salerno. Le due compagini guidano al momento la classifica con 6 punti, ma Brescia deve recuperare il secondo turno contro Salerno (ultima con 0 punti raccolti).

Pallanuoto Trieste – Pro Recco 7-16: la cronaca.

I liguri sbloccano subito il punteggio con Mandic, a cui fa seguito dopo 30″ Echenique. Lo 0-3 porta ancora la firma di Mandic, ma dopo arriva la reazione della Pallanuoto Trieste, che rientra in partita con le reti di Milakovic e Vico, che accorciano sul 2-3. Saper sfruttare le occasioni è vitale in questo tipo di occasioni e, mentre i padroni di casa non riescono a concretizzare le superiorità (solo 1/8 a fine partita), altrettanto non si può dire della Pro Recco, che proprio in superiorità torna ad allungare con Figlioli. Poco dopo va a segno anche Younger, mentre Trieste prova a tenersi in partita con il rigore trasformato da Petronio, ma di nuovo Younger ristabilisce le distanze siglando il 3-6 di fine primo periodo. Il secondo periodo si apre con il gol di Di Fulvio, a cui risponde Mezzarobba per il 4-7, ma poi la Pro Recco va a segno con Figlioli (a segno prima su rigore e poi in superiorità) e con Mandic per il 4-10 di metà partita.

La prestazione della Pallanuoto Trieste raggiunge il suo apice nel terzo periodo, quando gli alabardati riescono a sospingersi sul 6-10 grazie al parziale di 2-0 targato Buljubasic e Mladossich. Una superiorità numerica ospite porta al gol Mandic, poi ancora Mladossich trova il 7-11 su cui si chiude la terza frazione. Il giovane Rigoni, all’esordio assoluto in prima squadra, potrebbe andare a segno su rigore, ma il portiere ospite Negri, nel frattempo subentrato a Perrone, nega la gioia al giovane alabardato. Nel quarto tempo le forze abbandonano la Pallanuoto Trieste, dopo che i padroni di casa avevano dato tutto nei tre tempi precedenti. Recco quindi dilaga, con Echenique, Presciutti, Velotto (a segno due volte) e Marini su rigore, fissando così il punteggio sul 7-16 finale.

Pallanuoto Triste – Pro Recco 7-16: il tabellino.

Pallanuoto Trieste – Pro Recco: 7-16 (3-6; 1-4; 3-1; 0-5).
Pallanuoto Trieste: Oliva, Podgornik, Petronio 1, Buljubasic 1, Razzi, Turkovic, Rigoni, Milakovic 1, Vico 1, Mezzarobba 1, Bini, Mladossich 2, Persegatti. Allenatore: Bettini.
Pro Recco: Perrone, Di Fulvio 1, Mandic 4, Figlioli 3, Younger 2, Velotto 2, Presciutti 1, Echenique 2, Marini 1, Figari, Aicardi, Luongo, Negri. Allenatore: Hernandez.
Arbitri: Romolini e Fusco.
Note: Negri (PR) para un rigore a Rigoni nel terzo periodo, uscito per limite di falli Mladossich (PT) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Pallanuoto Trieste 1/8 + 2 rigori; Pro Recco 5/10 + 2 rigori.

spot_img

Ultime notizie

spot_img

Dello stesso autore