Si torna a girare cinema a Trieste con “La ragazza ha volato”

11.03.2021 – 08.55 – Trieste torna protagonista al cinema, ma non per le sue passeggiate sul lungomare di Barcola o per l’assolata Piazza dell’Unità, quanto per le sue periferie grigie e chiaroscurali che diverranno lo scenario di un film della regista Wilma Labate, intitolato “La ragazza ha volato“. La storia di un’adolescente in una famiglia italiana alle prese con forti difficoltà economiche. Le riprese inizieranno a Trieste il 15 marzo e dureranno un paio di mesi. Il film è una co-produzione italo-croata, con una considerevole presenza di specialisti e addetti triestini.
È lecito ipotizzare, considerando il tema, un film “operaio” destinato a critici cinematografici e ad un pubblico “impegnato”.
Un’intervista de Il Piccolo ha lasciato trapelare i luoghi protagonisti, ovvero via Locchi, il Porto Nuovo e il Rione di San Giacomo.

[z.s.]