Relazioni e passione, quali sono sono le nuove regole per flirtare durante la pandemia?

02.03.2021 – 18.23 – Quali sono sono le nuove regole per flirtare durante la pandemia? Gli esperti dicono che una comunicazione aperta e sincera sia fondamentale all’interno delle relazioni, proprio come lo era prima. Se ti chiedi quando sarà nuovamente sicuro avere incontri a Trieste, o se ti chiedi come farlo, non sei da solo. Sui social media ci sono molte domande riguardanti gli appuntamenti e le relazioni nell’era del Covid-19; alcune di queste domande sono: “Sarò in grado di far colpo sulle donne con le mie abilità culinarie, o dovrò limitarmi agli appuntamenti online?”, “Devo farmi il tampone prima di rimuovere la mascherina?”, “Devo indossare la mascherina durante il sesso?”

Sarebbe certamente più facile se esistesse un’App di incontri che ci facesse conoscere potenziali partner, senza sforzi ma in totale sicurezza, durante la pandemia; fino a quando ciò non accadrà, la cosa più sicura da fare sembra essere iscriversi a un sito di incontri sicuro, come Scopamici, e capire come gestire l’intimità tenendo a bada il virus. Qual è il miglior consiglio sugli appuntamenti da parte degli esperti? Come prima della pandemia, la chiave è comunicare in modo aperto e sincero.

Parlate apertamente del discorso Covid. Quando inizi a uscire con una persona nuova, generalmente tieni in considerazione i suoi hobby, gli interessi comuni e le idee politiche, per determinarne la compatibilità. Ora è stato aggiunto un nuovo criterio: il tuo approccio alla sicurezza e quello del tuo partner durante la pandemia. Ciò significa porre domande come: “Il tuo lavoro ti fa a stare a contatto con altre persone?”, “Quali precauzioni prendi durante e dopo le interazioni?”, “Vivi con altre persone e, in tal caso, come controlli il rischio di esposizione al virus da parte di altri?”, “Frequenti ristoranti o altri luoghi pubblici”? Dopo aver visto l’espansione della pandemia in tutto il mondo, il buon senso ci consiglia di porre queste domande agli ipotetici partner fin dall’inizio, idealmente prima dell’incontro di persona. Le risposte ti aiuteranno a farti un’idea migliore sullo stile di vita dell’altra persona, per capirne la potenziale esposizione al virus. Fondamentalmente, stai cercando di valutare il rischio di ammalarti se decidi di stabilire questa relazione.

Fare queste domande sullo stile di vita e sulle attività quotidiane a qualcuno che hai appena incontrato è imbarazzante, ma è essenziale per la salute ed il benessere di tutti. Esporsi a un nuovo partner non riguarda solo se stessi, ma le conseguenze arrivano a toccare anche le persone con cui viviamo e lavoriamo, e non solo: possiamo chiamarla la nostra “bolla”. Quella bolla cambia continuamente: se sei uno studente a Trieste, forse uno dei tuoi coinquilini è appena tornato da una visita con la famiglia. Oppure, se lavori, ti è stato chiesto di recarti sul posto di lavoro un paio di volte a settimana. Quindi non solo devi essere sincero con il tuo nuovo partner, ma anche con le persone nella tua bolla.

Inoltre, se qualcuno non ha voglia di partecipare ad una conversazione del genere, apri gli occhi e stai attento. Non importa quanto tu possa sentirti a disagio nel porre alcune delle domande: se qualcun altro prende sul serio anche la propria salute, quella persona dovrebbe essere desiderosa di discutere con te di sicurezza e precauzioni. Dovresti parlare di questi argomenti come se dovessi parlare di malattie sessualmente trasmissibili prima di entrare in intimità con qualcuno per la prima volta: è una conversazione necessaria sulla tua salute e quella del tuo nuovo partner. Niente può garantire la sicurezza al 100 per cento, ma questo è il modo migliore per ridurre un minimo i rischi.

Come passare dagli appuntamenti online all’intimità? Gli incontri a Trieste non sono proprio fuori discussione, finché dura la pandemia. Mettiamo caso che tu ti sia iscritto a un sito e abbia scambiato infiniti messaggi con un possibile partner che ti piace. Ma ti piacerebbe portare le cose al livello successivo. Prima di fare questo passo, dovresti rispondere a tre domande principali: “Qual è la velocità di trasmissione del virus a Trieste?”,  “Tu, il tuo partner o uno dei tuoi contatti avete patologie pregresse o rischi per la salute di cui dovreste tenere conto?” (se sei immunocompromesso, ad esempio, dovresti partecipare ad attività a basso rischio). “Qual è il rischio dell’attività che intendi svolgere”? (Mangiare in un ristorante all’aperto, ad esempio, è meno rischioso che mangiare in casa). I numero dei casi di Covid-19 e il coinvolgimento della tua città o quartiere sono un buon punto di riferimento, per decidere se incontrare una nuova persona. Se le velocità di trasmissione sono elevate, probabilmente c’è un rischio maggiore di incontrare al ristorante o al bar una persona contagiata; in questo caso, potrebbe essere meglio mantenere le cose online. Se le velocità di trasmissione nella tua comunità sono basse, potresti sentirti più sicuro, nel caso tu voglia cenare in un luogo chiuso. Se hai intenzione di portare a casa una persona con cui vuoi entrare in intimità, entrambi dovreste assicurarvi di non essere già positivi al Covid-19: fare il tampone e attendere per vedere se il risultato è negativo, e in caso contrario sarà necessario mettersi in quarantena, prima di poter rifare il test.

E per quanto riguarda il sesso? Parlando di protezione, ecco una domanda essenziale: se non sei disposto o non sei in grado di fare il tampone, o di metterti in quarantena in anticipo, è necessario indossare la mascherina durante gli incontri sessuali? Quando si tratta di fare sesso con un partner, le persone dovrebbero indossare la mascherina ed evitare di baciarsi. Gli esperti hanno anche incoraggiato le persone a darsi le spalle per evitare lo scambio di particelle respiratorie. Questo perché una modalità primaria di trasmissione è il passaparola, per così dire: particelle esalate da qualcuno infetto e poi inalate da qualcun altro. Anche se gli esperti concordano sul fatto che le mascherine rendono l’attività sessuale un po’ più sicura (poiché riducono lo scambio di particelle virali), l’efficacia è difficile da misurare. “Sfortunatamente”, dice Joyce Sanchez, specialista in malattie infettive presso il Medical College del Wisconsin (USA), “la risposta è che non sappiamo quanto il rischio diminuisca indossando una mascherina durante il sesso. In definitiva, non puoi fare sesso stando a 2 metri: quindi sarà un’attività ad alto rischio, indossando la mascherina o meno. Importante: evitare i baci”.

Sarebbe più facile flirtare con il mio ex? Per alcune persone, la pandemia ha apportato un ulteriore livello di agitazione emotiva. Vale la pena provare ad incontrare una nuova persona grazie a Scopamici e scoprire la loro filosofia pandemica, o è meglio far riaccendere la fiamma con il mio ex di cui già mi fido, a livello di sicurezza e precauzioni? È perfettamente normale voler avvicinarsi ad un ex durante questo periodo, per stabilire di nuovo un rapporto. In un mondo che cambia drasticamente, va bene voler vedere le persone che sono state una parte importante della propria vita. Ma questo non significa che sia una buona idea riaccendere una relazione finita in precedenza. Vorrebbe dire prendere la strada più facile, soprattutto se si è socialmente isolati; ma se è ancora un punto dolente per te, se è una ferita ancora aperta, meglio non voltarsi indietro. In sintesi, le relazioni tra persone sono ancora una parte essenziale della vita di tutti i giorni e dobbiamo considerare i vantaggi ed i benefici che possiamo trarre dagli appuntamenti, proprio come quando facciamo con la spesa o come quando abbiamo bisogno di cure mediche. Non dovremmo minimizzare la connessione umana, perché le relazioni sono ciò che ci aiutano a rimanere mentalmente sani, soprattutto in un periodo storico del genere.

[network]