Traffico di clandestini: arrestati a Trieste due passeur

04.02.2021 – 13.45 – Arrestati al confine di Rabuiese dai Carabinieri, due passeur residenti a Trieste, un cittadino moldavo di 29 anni e un afgano di 25, accusati ora di favoreggiamento all’ingresso di migranti nel territorio nazionale. Una Skoda Octavia con targa francese, in ingresso da uno dei valici secondari di Rabuiese, appariva colma di persone. I militari in borghese della sezione operativa di via Hermet, senza destare sospetto, si mettevano all’inseguimento del mezzo che raggiungeva il centro città. Giunti all’interno di un cortile di un condominio i passeggeri uscivano dal mezzo per essere accolti da un uomo che, da quello che si evince dal comunicato diramato dai Carabinieri, avrebbe dovuto occuparsi della loro sistemazione.

Una volta capita la dinamica dei fatti, le forze dell’ordine sono intervenute, fermando i cinque clandestini, tutti maggiorenni, e provenienti dall’Egitto e Iraq. Effettuate le visite mediche di rito previste dal protocollo di accoglienza, i cinque sono stati schedati ed identificati e trasportati presso una struttura di accoglienza. I due passeur, il conducente del veicolo e quello che avrebbe dovuto fare da basista, sono stati arrestati: condotti presso il carcere di via Coroneo sono ora a disposizione della Procura della Repubblica locale e dovranno rispondere al reato di favoreggiamento all’immigrazione clandestina.

 

m.v.