Stop visite in zona rossa e spostamenti tra regioni fino al 27 marzo

23.02.2021 – 09.50 – Divieto di spostamento tra le Regioni o Province autonome e stop agli spostamenti verso abitazioni private in zona rossa fino al 27 marzo se non per comprovate esigenze lavorative, motivi di salute o situazioni di necessità. Sono queste le principali novità introdotte con il primo decreto sull’emergenza Coronavirus del governo di Mario Draghi approvato nella giornata di ieri dal Consiglio dei Ministri.
Rimangono invece consentiti gli spostamenti per rientro alla propria residenza, domicilio o abitazione, nonché la possibilità nelle zone gialle e arancioni di recarsi verso un’altra abitazione privata, una sola volta al giorno tra le ore 5 e 22, in massimo di due persone più eventuali figli minori di 14 anni e le persone conviventi disabili o non autosufficienti, rispettivamente nella stessa regione o nello stesso comune.
Infine, nelle zone arancioni, per i Comuni con popolazione non superiore a 5.000 abitanti, rimangono consentiti gli spostamenti anche verso Comuni diversi, purché entro i 30 chilometri dai confini.

n.p