22.8 C
Trieste
lunedì, 8 Agosto 2022

Pallacanestro Trieste, tutto pronto per le Final Eight. Ghiacci: “La Città continui a starci vicino”

09.02.2021 – 12:00 – Si è svolta questa mattina, sul parterre dell’Allianz Dome di Valmaura, a Trieste, la conferenza stampa di presentazione delle Final Eight di Coppa Italia alla quale l’Allianz Pallacanestro Trieste vi prenderà parte da Venerdì 12 nel match d’esordio contro l’HappyCasa Brindisi. A fare gli onori di casa, il patron rossoalabardato, Mario Ghiacci, e il main coach, Eugenio Dalmasson.

Il commento del Presidente di Allianz Pallacanestro Trieste, Mario Ghiacci:

“Siamo alla vigilia di una trasferta importante. Aver conquistato un posto sul tabellone delle Final Eight di Coppa Italia ha significato per noi il raggiungimento di un non obiettivo, ma lo abbiamo ottenuto meritatamente; non per demeriti di altri ma per meriti nostri, grazie al grande lavoro che è stato fatto negli scorsi mesi, anche in condizioni disagiate a causa dell’emergenza coronavirus che ci ha colpito ad inizio anno”.

“L’Allianz Pallacanestro Trieste è come una grande famiglia e se al momento c’è una cosa che ci mette in difficoltà è l’assenza dei nostri tifosi. Vedere l’Allianz Dome vuoto è una consuetudine alla quale non ci si può e non ci vogliamo abituare, vogliamo tornare a vederlo riempirsi; attualmente non è ancora possibile ma indiscrezioni provvenienti dalla Lega Basket dicono che se le condizioni saranno propizie, forse con il mese di Marzo si potranno riaprire gli impianti ad un 25% di pubblico”.

“Sappiamo benissimo che abbiamo un grande lavoro da fare da qui alla fine del campionato e molte sono ora le aspettative che si sono generate in queste settimane su di noi. Abbiamo inoltre un calendario che non ci aiuta e per questo motivo dobbiamo rimanere sempre concentrati”.

“Con il raggiungimento della coppa italia la società ha deciso di provarci ancora con tutte le persone da sempre vicine e quelle che ancora non ci conoscevano. Attraverso una maglietta celebrativa abbiamo voluto omaggiare i nostri tifosi e tutti i nostri sponsor; persone che hanno creduto e stanno continuando a credere in noi. Questo mi riempie particolarmente di orgoglio in quanto significa che la Città ci vuole ancora bene. Voglio dire a Trieste che abbiamo ancora bisogno di lei, perchè questa sarà una stagione oggettivamente difficile, tanto nei numeri quanto nel gioco”.

“Voglio spendere due parole anche per i miei consiglieri, sempre molto vicini ed intraprendenti e che mi spingno a rimanere sempre sul pezzo. La nostra società è la dimostrazione che a Trieste ci possono essere le cose fatte bene. Il supporto di tutta la città sarà necessario per poter continuare a parlare di futuro”.

Il commento del main coach rossoalabardato, Eugenio Dalmasson:

“Ci presenteremo al Forum Mediolanum con grande entusiasmo. Chi ha contribuito al raggiungimento di questo inaspettato grande traguardo vuole giocarsela fino in fondo. Affronteremo nuovamente le migliori squadre della LBA, ma questa volta in una partita secca; dal punto di vista sportivo cercheremo di fare del nostro meglio per risaltare e cercare magari di essere la sorpresa di questo trofeo”.

“La partita sulla carta è aperta, come tutte le sfide che ci si presentano davanti. In ogni caso, Brindisi è attualmente la seconda forza del campionato, è una squadra che nelle ultime stagioni è sempre arrivata in finale di Coppa Italia e di Supercoppa, per tanto sono abituati a sentire questa pressione. Brindisi, oltre a noi, è stata l’unica squadra che quest’anno è riuscita a battere l’Olimpia Milano. L’avversario c’è. Noi ci presenteremo in campo con la mente serena e con la voglia di provare a metterlo in difficoltà. Conosciamo bene le qualità e le caratteristiche di Brindsi, cercheremo di essere capaci di non fargliele sfruttare al meglio e proveremo a creargli qualche problema. Dovremo quindi essere bravi a leggere al meglio la partita”.

 

spot_img

Ultime notizie

spot_img

Dello stesso autore