Galleria Montebello-Foraggi: ipotesi riqualificazione a marzo 2021

05.02.2021 – 08.32 – La riqualificazione della Galleria Montebello-Foraggi, salvo imprevisti connessi all’emergenza Covid 19 – dovrebbe partire entro la prima metà di marzo. I lavori avranno inizio con la collocazione di uno “scudo” semovente di acciaio che separerà gli operai al lavoro dal traffico autostradale, consentendo che la galleria continui a essere percorsa da auto e mezzi pubblici, seppure a regime ridotto. Non era infatti realistico ipotizzare di bloccare la più lunga galleria urbana della città, nota per essere una delle principali arterie stradali tra centro e periferia. Secondo Il Piccolo, nonostante il ritardo accumulato di un mese, i tecnici del Comune ritengono che i lavori possano avere inizio in tempo per la primavera.  Il lavoro verrà svolto da due imprese della Campania, rispettivamente il Consorzio Stabile S.a.c. di Torrecuso (Benevento) e la Alfieri Impianti di Torchiara (Salerno), per un gran totale complessivo di 9 milioni di euro.

Una storia particolarmente tormentata quella del cantiere della Galleria Montebello-Foraggi; il bando per l’assegnazione dei lavori era stato lanciato il 27 maggio 2020, dopo un lungo iter per passare dal progetto definitivo, a quello esecutivo, all’individuazione delle ditte adatte al ruolo. Due anni fa, il 4 aprile 2019, il sindaco Roberto Dipiazza aveva promesso che i lavori sarebbero iniziati “entro l’anno” (cioè entro il 2019), ricordando che sarebbe stata così cancellata “l’ultima vergogna di Trieste”. Una scadenza però d’allora rinviata più volte, sfociando nella correzione del 20 luglio 2019, che preventivava l’inizio dei lavori “entro la fine dell’anno”. L’inizio del cantiere, infine, a ottobre 2020, era stato fissato per i primi mesi del 2021. In totale i lavori per la Galleria dureranno 440 giorni.

[i.v.]