Furto e disturbo della quiete pubblica: sanzionate due persone a Trieste

09.02.2021 – 09.40 – Una cittadina ucraina, classe 1987, è stata deferita alla Procura locale della Repubblica nel pomeriggio di ieri, per furto aggravato all’interno di un negozio del capoluogo giuliano in via San Francesco. La donna è stata sorpresa a togliere alcune cuffie destinate alla riproduzione di audio dalla confezione di vendita e a nasconderle nella propria borsa. Il personale del negozio ha informato la sala operativa della Questura che ha inviato sul posto una volante della Polizia di Stato. La donna, 34enne, è stata denunciata a seguito della ricostruzione dei fatti. Sempre nel pomeriggio di ieri, lunedì 8 febbraio, è stato denunciato un uomo in via Settefontane in stato di ebrezza: privo di mascherina e a causa dell’alcol assunto, disturbava i passanti lungo la via.

Dopo alcune segnalazioni, sul posto si è recata una volante per cercare di porre fine al disturbo della quiete pubblica. Alla vista degli agenti, l’uomo, 57 anni, triestino, appariva aggressivo e si rifiutava prima di indossare il dispositivo di protezione individuale e poi di fornire le proprie generalità. Oltre ad essere deferito alla Procura locale della Repubblica, l’uomo, è stato sanzionato amministrativamente per la violazione della normativa anti-covid.

 

m.v.