Slovenia, si moltiplicano i casi di Covid variante “inglese”: 16 su 877 test

28.01.2021 – 09.45 – I laboratori sloveni hanno sottoposto ad analisi, nella ricerca di possibili contagi Covid nella variante “inglese”, 877 campioni di test molecolari utilizzati nelle ultime due settimane. Purtroppo la variante era già diffusa nel paese, perchè sono stati rinvenuti ulteriori 16 infezioni da Covid con la variante “british”.
“Allo stadio attuale la variante del Coronavirus non si è diffusa in maniera estesa in Slovenia” ha commentato Tjaša Žohar Čretnik del Laboratorio Nazionale per la Salute, l’Ambiente e gli Alimenti. Il primo campione positivo era stato estratto da un cittadino residente a Murska Sobota ed era stato ricevuto per i test dal laboratorio di Maribor l’11 gennaio. Secondo Žohar Čretnik occorre riflettere su come la nuova variante provenga dall’esterno, pertanto ci devono essere stati molti più casi “importati” rispetto al singolo cittadino del Kosovo fermato la scorsa settimana. Occorre inoltre sottolineare che serviranno ulteriori accertamenti per confermare definitivamente i 16 casi di variante “inglese”.

Fonti: Radio Capodistria, Agenzia di Stampa slovena – STA.si, Out of 877 samples screened for UK strain, 16 positive

[z.s.]