21.1 C
Trieste
lunedì, 8 Agosto 2022

Pallacanestro Trieste, perché la trasferta di Cremona è stata la partita dei record

18.01.2021 – 16:50 – A ventiquattro ore di distanza dalla entusiasmante vittoria dell’Allianz Pallacanestro Trieste contro la Vanoli Basket Cremona per 80 a 101, analizziamo nel dettaglio i numeri che hanno reso l’incontro del PalaRadi, una vera e propria partita dei record. In primis, per la compagine giuliana, Cremona-Trieste ha rappresentato la quarta vittoria consecutiva dopo un lungo e buio periodo trascorso fuori dal campo a causa degli effetti negativi che l’attuale emergenza sanitaria ha prodotto su gran parte dei membri del gruppo squadra, una serie di risultati utili fino ad un mese fa inimmaginabile e che, ora, ha portato una ventata di positività all’interno dello spogliatoio, a tal punto da poter permettere ai biancorossi di poter sognare con maggiore fiducia la conquista del trofeo della Coppa Italia. In secondo luogo, mettendo a segno 101 punti, Trieste si è aggiudicata il titolo di squadra con il maggior numero di punti siglati in una trasferta della corrente stagione, superando i 100 inanellati dall’Happy Casa Brindisi contro la Dinamo Sassari nel match dello scorso 15 Novembre 2020. In terzo luogo, l’Allianz Pallacanestro Trieste non era mai riuscita a battere in casa i lombardi della Vanoli e, dopo i 25 punti di scarto maturati nella gara di andata casalinga (maggior scarto nella storia delle sfide tra le due società, ndr) è riuscita quasi a replicare il medesimo dato nella gara di ritorno (+21, ndr).

Analizzando invece i dati dei singoli giocatori, dopo l’ottima prestazione di Andrejs Grazulis contro la Fortitudo Bologna (gara che l’ha visto mettere a segno ben 20 punti, ndr) nel match contro Cremona l’ala lettone si è laureata, per la seconda volta di fila, il miglior granatiere di giornata con ben 17 punti siglati nell’arco dei 40 minuti. Al suo primo anno nel nostro Paese, Grazulis sta vivendo il suo miglior periodo di sempre con una media di canestri concretizzati del 77.8%; suo è anche il record di tiri da due consecutivi realizzati in una gara (7, ndr).

Infine, un encomio va speso anche per il “Lobito”, Juan Manuel Fernandez, il quale, dopo l’incontro di ieri, ha potuto fregiarsi del titolo di miglior realizzatore dell’Allianz Pallacanestro Trieste dopo il suo ritorno in massima categoria (Serie A1, ndr), avvenuto il 16 Giugno 2018, sottraendo il record al croato Hrvoje Peric (574 vs 577, ndr).

spot_img

Ultime notizie

spot_img

Dello stesso autore