30.6 C
Trieste
martedì, 28 Giugno 2022

Coronavirus, Friuli Venezia Giulia in rosso scuro. Un arcobaleno nel delirio

28.01.2021 – 17.48 – Grazie Europa. Alla fine è arrivato il giudizio sul rischio epidemiologico della UE sulla nostra Regione Friuli Venezia Giulia espresso dall’ECDC (Centro europeo per la prevenzione ed il controllo delle malattie infettive) che ci assegna un bel colore “rosso scuro”, ennesima variante cromatica di questa tavolozza epidemiologica. Sarebbe da rimanere basiti di fronte a una simile decisione se invece non fosse il momento di alzare la voce in tutte le sedi per evidenziare una decisione immotivata, discriminante e penalizzante per tutti noi.

Ma come, proprio nel momento in cui Rt, per la nostra Regione, si assesta a 0,68, ben al di sotto della soglia di 1, ed è in discesa continua da due mesi, l’Unione Europea individua nel Friuli Venezia Giulia, nel Veneto, nella provincia di Bolzano e nell’Emilia Romagna delle aree a rischio elevato.
A livello nazionale stiamo per diventare “gialli”, riapriamo correttamente le scuole a febbraio, ma per l’Europa siamo da annoverare tra le zone a maggiore rischio, gli untori da mettere in quarantena, le popolazioni più a rischio per il continente. È incredibile, anche perché, conoscendo l’efficienza e competenza sanitaria, e la capacità di risposta delle regioni italiane individuate, una simile decisione suona beffarda e non è questione come si vede, di destra o di sinistra.
Viene spontaneo chiedersi quali siano le fonti dei dati da cui l’ECDC abbia attinto. Ma, e fa male dirlo, è la conseguenza diretta di trasparenza, precisione, accuratezza ed affidabilità della operatività organizzativa di queste regioni.
In sintesi, facciamo troppi tamponi molecolari e antigenici, e questo ci penalizza rispetto ad altre nazioni o zone geografiche ed è paradossale. È evidente che questa decisione europea, molto grave per la vita produttiva e sociale del Friuli Venezia Giulia, richiede una immediata presa di posizione del Governo.

Fulvio Zorzut

[il dottor Fulvio Zorzut è medico epidemiologo e specialista in igiene e medicina preventiva a Trieste]

spot_img

Ultime notizie

Dello stesso autore