Trenta giorni di sospensione attività commerciale per titolare Bar al Foro: parla il Prefetto Valenti

23.01.2021 – 10.52 – Un mese di sospensione dall’attività commerciale: questa è la decisione del Prefetto di Trieste Valerio Valenti a seguito della protesta da parte del titolare del bar Al Foro che nei giorni scorsi ha ricevuto ripetute sanzioni per non aver rispettato le regole anti Covid 19. La vicenda che è approdata anche agli onori della cronaca nazionale, vede protagonista Fabio Martini il quale, nell’ambito della protesta nazionale degli esercenti #ioapro, non ha sentito ragioni, continuando a tenere aperto il suo bar in prossimità del tribunale, fuori dalle regole impartite dai Decreti anti pandemia, avendo dichiarato apertamente di voler perseverare nella sua contestazione.

“Il titolare dell’esercizio commerciale, perseverando nell’azione di protesta con modalità non consentite dalle vigenti disposizioni – scrive il Prefetto Valenti nel provvedimento – lede gli interessi primari che dette disposizioni vogliono tutelare. Si può comprendere la grave situazione attraversata da tanti esercizi commerciali e le preoccupazioni e i problemi che i titolari degli stessi devono affrontare, e questi ultimi troveranno sempre nella mia persona un interlocutore attento e operativo, – continua il Prefetto Valenti – ma quello che è accaduto e che, secondo le manifestate intenzioni, si vuole continuare a fare, non può essere consentito anche perché si fornisce terreno fertile per estemporanei atteggiamenti di altri soggetti che debordano in azioni prive di qualsiasi possibilità di giustificazione mettendo a rischio l’ordine e la sicurezza pubblica”.

Valenti sottolinea che si continua nel monitoraggio del territorio, in un momento particolarmente delicato dell’evoluzione dell’epidemia.

 

m.v.