RilancImpresa: Pd, legge già garanzia crescita e base sviluppo futuro

19.01.2021 – 18.06 – “L’impatto positivo che la legge RilancImpresa ha avuto sull’economia del Friuli Venezia Giulia è stato sancito nel report sull’attuazione della legge, illustrato oggi. Nel corso dei lavori è emerso come la riforma delle politiche industriali, voluta dall’allora vicepresidente della Regione Fvg, Sergio Bolzonello, abbia garantito una crescita del sistema economico della nostra regione, creando opportunità per le imprese e posti di lavoro, rimanendo ancora oggi una base per lo sviluppo futuro”. Lo affermano in una nota il capogruppo del Pd in Consiglio regionale, Diego Moretti, e il collega consigliere Roberto Cosolini, a margine dell’audizione dell’assessore alle Attività produttive, Sergio Emidio Bini, in merito all’attuazione della legge regionale 3/2015 RilancImpresa Fvg.

“La riforma delle politiche industriali – continuano i rappresentanti dem – non ha solo lasciato un terreno fertile per l’economia, ma ha tracciato anche un percorso che il Centrodestra ha deciso di non interrompere, portandolo avanti nel ddl 123 SviluppoImpresa. “Numerosi sono i segni positivi evidenziati da Bini e, tra questi, si distingue l’effetto moltiplicatore degli investimenti, una delle misure più qualificanti della legge 3. Nel primo triennio di attivazione – concludono Moretti e Cosolini, presidente del Comitato Legislazione, controllo e valutazione (Clcv) che ha ospitato l’audizione odierna – sono stati finanziati progetti per oltre 22 milioni di euro e un volume di investimenti attivati di circa 114 milioni, quasi tutti ancora in corso di realizzazione. L’istantanea fornita dall’assessore ha quindi evidenziato anche l’effetto positivo dal punto di vista occupazionale”.
(c.s.) d.g.