Aggressione al nonno paletta e studentessa: ci sono collegamenti sui responsabili

19.01.2021 – 10.19 – Ci sarebbe un collegamento tra i due episodi di violenza verificatisi nei giorni scorsi ai danni del “nonno paletta”, Paolo Valenti, e di una ragazzina tredicenne da parte di un gruppo di minorenni. Lo ha verificato, tramite una serie di indagini, il Nucleo di Polizia Giudiziaria della Polizia Locale di Trieste. A seguito della denuncia sui social della madre della studentessa aggredita nei pressi della sua scuola, gli agenti hanno cercato riscontri e avviato indagini sul gruppo responsabile delle violenze anche davanti all’istituto scolastico di via Zandonai dove è stato aggredito il volontario che si occupa di regolare il traffico; in particolare si è potuto verificare che, nel caso della studentessa, l’azione era stata studiata anticipatamente, avendola attirata con una scusa in un luogo appartato per poi agire indisturbati.

Tre ragazze e due ragazzi che si occupavano di impartire le istruzioni su come sferrare i colpi ai danni della vittima. Il gruppo è stato identificato e deferito all’ Autorità Giudiziaria.

 

m.v.