Allerta meteo: prima neve sul Carso. In Friuli Venezia Giulia arriva il freddo

02.12.2020 – 08.50 – Il Friuli Venezia Giulia si avvicina sempre più alle condizioni climatiche tipiche del periodo invernale che è ormai alle porte.
Proprio nella giornata di ieri infatti, martedì 1 dicembre, la Protezione Civile del Friuli Venezia Giulia ha pubblicato un’allerta meteo: nella situazione attuale si registra infatti un fronte freddo atlantico, che a partire da martedì entrerà sul Mediterraneo, generando una depressione che interesserà più direttamente la regione tra mercoledì e giovedì, richiamando aria umida da sud in quota, più fredda da nord-est nei bassi strati.
Previsioni che sono state rispettate vista la prima neve adagiatasi sul suolo del Carso in mattinata e la forte bora che ha accompagnato i fiocchi lungo tutte le parti alte della città.
Un allerta meteo che va quindi da mercoledì 2 dicembre a giovedì 3 dicembre: a partire dalla mattina e dalla costa ci saranno precipitazioni via via più diffuse, da moderate ad abbondanti, fino a giovedì mattina.
Sul Carso e, in misura minore, sulle Valli del Natisone possibile gelicidio.
Nevicate inizialmente oltre i 200 m circa, temporaneamente anche su alcune zone della pianura, poi quota neve in rialzo oltre i 300-400 m circa. Soffierà Bora moderata in pianura, da sostenuta a forte sulla costa.
La Protezione Civile raccomanda ai Comuni e a tutte le componenti del sistema regionale integrato di protezione civile l’attivazione di una fase operativa almeno di attenzione per allerta gialla o arancione e almeno di preallarme per allerta rossa, attuando le proprie procedure corrispondenti agli scenari previsti.

[c.c]