Trieste, vendeva marijuana ai minorenni, denunciato dalla Polizia Locale

21.11.2020 – 17:40 – Continua nel rione di San Giovanni l’attività di prevenzione e repressione dei reati connessi al traffico illecito di sostanze stupefacenti e psicotrope da parte della Polizia Locale di Trieste. Qualche sera fa, alcuni operatori in borghese del Nucleo di Polizia Giudiziaria hanno notato un giovane stazionare nervosamente in Viale Sanzio, come se stesse aspettando qualcuno; nel frattempo digitava qualcosa sul cellulare e successivamente puntava lo sguardo verso i piani alti di un palazzo. Insospettiti dall’atteggiamento del ragazzo, gli operatori decidevano di osservarne i successivi movimenti.
Poco dopo il giovane veniva raggiunto da un coetaneo. Entrato insieme a lui in uno stabile, dopo nemmeno 5 minuti, lasciava l’edificio. Il ragazzo, in tutta fretta e guardandosi ripetutamente intorno e salito poi su un autobus diretto in centro città.
Per tanto, gli investigatori hanno continuato a pedinarlo con discrezione fino in Piazza Oberdan dove hanno convenuto di fermarlo per identificarlo e sottoporlo ad un controllo (ai sensi della normativa sugli stupefacenti, DPR n°309/90).
E’ emerso così che si trattava di un minorenne e che era in possesso di diverse dosi di marijuana occultate all’interno di uno zaino. Per questo motivo è stato segnalato alla Prefettura come assuntore di stupefacenti.
L’attività investigativa messa in moto ha permesso qualche giorno dopo di identificare lo spacciatore il quale è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria per cessione aggravata di stupefacenti.
cs