Concorso letterario ”Oltre il Muro”, premiate dal Sindaco Dipiazza tre studentesse del Liceo Galilei

28.10.2020 – 17:20 – Si è tenuta questo pomeriggio presso il ‘’Salotto Azzurro’’ del Palazzo Municipale di Trieste, la cerimonia di premiazione delle tre studentesse del ‘’Liceo Galileo Galilei’’, vincitrici del Concorso Letterario ‘’Oltre il Muro’’ organizzato dalla Parrocchia Santa Maria Assunta di Casale sul Sile, in Provincia di Treviso. Il tema scelto sul quale incentrare il proprio racconto è stato quello dell’esperienza storica del Muro di Berlino, il quale ha portato le tre studentesse a realizzare testi caratterizzati da una forte carica emotiva, svolti in modo originale, accattivante e gradevole, portatori di grandi valori quali la solidarietà, l’importanza di abbattere le barriere e il riconoscere l’importanza degli affetti.

All’evento hanno preso parte il Sindaco di Trieste, Roberto Dipiazza ed il Presidente del Consiglio Comunale Francesco di Paola Panteca, oltre alle tre ragazze Francesca, Emily e Virginia e la loro professoressa, Claudia Giacomazzi.

Il podio del concorso, aperto agli studenti di tutta Italia, è stato completamente monopolizzato da studentesse triestine, combinazione che ha lasciato sbalordita l’intera organizzazione.

Il commento della Professoressa, Claudia Giacomazzi:

‘’Il contest era molto semplice ed è stato organizzato per tutte le scuole d’Italia. A questo concorso partecipavamo già da un paio di anni, la comunità che lo organizza è una realtà molto solida e affermata e la gran parte delle loro iniziative sono sempre dedicate ai giovani ed ai ragazzi.’’

‘’Voglio ringraziare infinitamente il Presidente Francesco Panteca per essere venuto al nostro seguito, da Trieste a Casale, rinunciando al proprio giorno di festa domenicale; un gesto che abbiamo apprezzato tutti moltissimo’’.

Il commento del Sindaco di Trieste, Roberto Dipiazza:

‘’Mi fa tanto piacere vedere tre ragazze così giovani che si interessano allo studio della Storia. A nome della Città di Trieste vi ringrazio e vi porgo i miei complimenti per il premio ricevuto”.

Credo ci siano certi argomenti storici (Nazismo, Foibe, Muro di Berlino, ndr), che è giusto che i giovani studino ed apprendano con oggettività; solo così potremmo in futuro uscire da quell’oscuro tunnel quale è stato il ‘900”.

Sono estremamente contento che a trionfare siano state tre ragazze; oggi le donne con la loro forza e tenacia stanno conquistando ruoli sempre più importanti all’interno della società e questo è un altro sinonimo di progresso, ancora complimenti.’’