21.3 C
Trieste
mercoledì, 17 Agosto 2022

Chiusura palestre, Zalukar: “Governo colpisce sport senza reali dati a supporto”

23.10.2020 – 09.40 – “Assai opportuno l’intervento del presidente del Friuli Venezia Giulia, Massimiliano Fedriga, che allontana lo stop alle palestre affermando che non sono attività superflue, ma danno il pane a molte famiglie”.
Lo riporta in una nota il consigliere regionale del Gruppo Misto, Walter Zalukar, che aggiunge: “A supporto della decisione di Fedriga depone, infatti, la mancanza di qualsiasi riscontro sull’eventuale ruolo delle palestre e dello sport in generale quali vie di trasmissione del virus. Dati completi non ce ne sono, perché mancano adeguati sistemi informativi che facciano capire quali sono le misure di contenimento che servono. Come manca una valutazione organica sugli effetti collaterali delle misure di contenimento, ma già si intravedono i danni alla salute e quelli sociali ed economici“.
Per Zalukar, “il Governo ha colpito pesantemente lo sport, senza reali dati a supporto della pericolosità di queste attività. Il settore vede un’incidenza molto modesta di nuovi positivi e la quasi totale assenza di casi clinicamente severi, ma i pochi positivi fanno molto rumore tanto da bloccare le attività: di fatto gli sportivi sono in gran parte giovani e in buona salute, quindi persone a basso rischio di ammalarsi severamente di Covid-19. Non si è tenuto conto della valenza sociale didattica e anche sanitaria dello sport. Lo sport è salute fisica e mentale“.

Ecco che, per il consigliere, “egualmente sono ora a rischio le palestre: controlli serrati sulla loro idoneità anti-Covid e possibile chiusura se non reputate sicure. Ricordiamo che le palestre già si erano adeguate a standard di sicurezza elevati e i gestori avevano speso del loro per poter operare e continuare ad esistere. I comportamenti economici, essendo l’economia una scienza sociale, si basano sull’atmosfera e sul contesto percepito dalle persone. Se agli allarmismi dei media aggiungiamo la diffusione del timore che le palestre non sono luoghi sicuri e che con la loro chiusura conterremo il virus, ecco che, il lockdown avrà mietuto un’altra vittima“.

c.s
spot_img

Ultime notizie

spot_img

Dello stesso autore