Addio a Sean Connery, in arte Mr.Bond, aveva 90 anni

31.10.2020 – 15:10 – Il mondo del cinema è in lutto, i fans della saga di James Bond sono in lutto, la Scozia è in lutto. Nelle scorse ore ci ha lasciato uno degli attori del grande schermo più celebri nella storia della settima arte. Stiamo parlando dello Scozzese Sir. Thomas Sean Connery, spirato all’età di 90 anni in seguito ad una lunga malattia, nella sua casa di Nassau, alle Bahamas. A darne la notizia, l’emittente britannica BBC citando fonti vicine alla famiglia. Nato a Fountainbridge, un sobborgo di Edimburgo, il 25 Agosto 1930 da Joseph Connery, contadino e camionista scozzese e da Euphemia McBain, una cameriera, Connery nel corso della sua vita, prima di passare alla ribalta del grande schermo, esercitò svariati mestieri, tra cui il bagnino, il muratore, il lavapiatti, il verniciatore di bare, la guardia del corpo, il modello ed infine l’attore.

La decisiva svolta professionale giunse per lui nel 1962, quando fu scelto per interpretare James Bond, l’agente segreto britannico al servizio di sua maestà, protagonista dei romanzi di Ian Fleming; ruolo che ricoprirà poi per ben sette pellicole (l’unico attore nella storia della Saga a comparire in sette capitoli diversi, ndr).

La sua carriera di attore ha attraversato i decenni e tra i suoi numerosi premi ricordiamo un Oscar, due premi Bafta e tre Golden Globe. Nominato ”Sir” dalla Regina Elisabetta II nel 2000, l’attore ha interpretato diversi altri film di successo tra cui ”Caccia a Ottobre Rosso”, ”Indiana Jones e l’ultima crociata’ e ”The Rock”. Nel 1988 vinse l’Oscar come attore non protagonista de ”Gli intoccabili”, a fianco di altri due mostri sacri come Robert De Niro e Kevin Costner.

Raggiunta la veneranda età di 90 anni, lo scorso 25 Agosto 2020, Connery questa notte è spirato nel sonno. Lascia la seconda moglie, la pittrice Micheline Roquebrune, con la quale era sposato sin dal 1975; il figlio Jason, anch’egli attore, figlio della prima moglie (Diane Cilento, ndr) e un nipote, figlio di Jason.

La Scozia è in lutto:

“La Scozia è in lutto”, ha tweettato la premier scozzese, Nicola Sturgeon, sui propri canali social. “Mi si è spezzato il cuore dopo aver saputo della morte di Sir Sean Connery. Il nostro Paese piange uno dei suoi figli più amati”, continua. “Sean è nato in una famiglia operaia di Edimburgo e grazie al talento e al duro lavoro è diventato un’icona del cinema internazionale e uno degli attori più affermati al mondo”.