Cultura, Fedriga-Gibelli: FVG si batterà per riaprire teatri e cinema

"La Regione Friuli Venezia Giulia è al fianco di teatri e cinema e si batterà affinché possano essere riaperti"

27.10.2020 – 18.12 – “In questi mesi, teatri e cinema hanno dimostrato grande senso di responsabilità seguendo alla lettera le linee guida, investendo su dispositivi di sicurezza e prevenzione. I dati raccolti dall’Agis lo confermano, visto che da giugno ad oggi si è registrato un solo caso di contagio da Covid-19 su quasi 350mila spettacoli. Chiuderli senza alcuna evidenza scientifica significa non solo mettere in crisi un intero settore, ma anche privare i cittadini di quelle emozioni che solo uno spettacolo dal vivo può dare. La Regione Friuli Venezia Giulia è al fianco di teatri e cinema e si batterà affinché possano essere riaperti“.
Ad affermarlo è il Governatore del Friuli Venezia Giulia Massimiliano Fedriga che, nei giorni scorsi, ha incontrato in videoconferenza insieme all’Assessore alla Cultura Tiziana Gibelli i rappresentanti dei teatri e dei cinema regionali.

“Gli assessori regionali alla Cultura – rileva Gibelli che è anche Coordinatore della Commissione Beni e Attività Culturali della Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome – ringraziano sia la Conferenza delle Regioni per essersi battuta contro la chiusura di teatri e cinema sia il Presidente Bonaccini per le sue dichiarazioni al TG3, con le quali ribadisce la richiesta di un riesame di alcune misure del provvedimento da parte del Governo e di prevedere subito robusti indennizzi.
Richiesta ragionevole e motivata, perché teatri e cinema sono luoghi sicuri nei quali non risultano esserci stati sinora focolai d’infezione e che già da tempo consentono la tracciabilità degli spettatori”.

“Per queste ragioni – conclude Gibelli – gli assessori regionali alla Cultura hanno aderito all’appello di CulturaItaliae, che ha raccolto sinora poco meno di 100.000 firme“.

[i.v.]