La Trieste multiculturale si racconta negli scatti di “International CultoMusica”

14.10.2020 – 11.10 – E’ stato presentato lunedì 12 ottobre a Palazzo Gopcevich il racconto “International CultoMusica” di Donatella Davanzo. L’opera, che è un omaggio della sua autrice, antropologa e fotografa, alla rassegna annuale “Culto Musica” consiste, un racconto dal carattere etno-fotografico suddiviso in sezioni dedicate ai culti religiosi presenti nella città di Trieste e contenenti un’icona e un relativo messaggio dei Profeti e dei Capi religiosi, accompagnati da suggestive fotografie dei concerti che si sono susseguiti nell’ambito di “Culto Musica” e delle numerose persone che hanno popolato tutti gli appuntamenti della rassegna. “Culto Musica” è una rassegna annuale di concerti nei luoghi di culto delle diverse fedi religiose che animano la nostra città.
La pubblicazione è stata presentata nella Sala Bobi Bazlen di Palazzo Gopcevich dall’Assessore alle Attività Economiche e Teatro Serena Tonel con il direttore artistico e ideatore di “Culto Musica”, Enzo Semeraro e l’autrice della pubblicazione, Donatella Davanzo. Presenti anche Padre Rasko Radovic per la Chiesa Serbo-Ortodossa e l’Archimandrita Gregorios Miliaris della Sacra Arcidiocesi Ortodossa d’Italia e Malta, Ani
Malvina del Centro Buddista Tibetano e Marina Kedros del Consolato onorario di Grecia a Trieste.

b.r