11.4 C
Trieste
lunedì, 5 Dicembre 2022

L’Ater prosegue nel recupero degli alloggi sfitti

30.09.2020 – 12.20 – Al fine di poter restituire ai triestini gli alloggi sfitti presenti negli stabili ATER proseguono le attività di sopralluogo e ripristino degli appartamenti.
“Abbiamo deciso di affrontare, già dalla metà di aprile, di persona i sopralluoghi nei 600 alloggi sfitti che non erano stati visionati – afferma il congliere di amministrazione Paola Sgai – per toccare con mano questa realtà, con l’assistenza dei tecnici dell’ente, per individuare quelli che, con interventi manutentivi di lieve entità potranno essere rimessi nuovamente in locazione in tempi brevi.
Abbiamo organizzato i sopralluoghi pianificando le aree interessate assieme agli uffici competenti, incrociando i dati della richiesta dell’utenza con gli immobili sfitti, a ritmo costante.

La scelta è ricaduta, appunto, sulle zone della città dove maggiormente si concentra la richiesta da parte delle famiglie in lista d’attesa.
I sopralluoghi proseguiranno anche nei prossimi mesi, in modo da poter consegnare il maggior numero di immobili possibile all’utenza avente diritto.
Ad oggi, sono stati visionati circa 400 alloggi di cui circa 150 recuperabili – sottolinea il consigliere di amministrazione Daniele Mosetti – di cui la maggior parte già recuperati e consegnati all’utenza. Sottolineiamo anche il duplice valore dell’operazione in quanto verranno coinvolte direttamente ditte ed artigiani del territorio.

spot_img

Ultime notizie

spot_img

Dello stesso autore