Centro Congressi, i costi lievitano a 2 milioni. In cerca di un manager

26.09.2020 – 09.28 – L’altro ieri, giovedì 24 settembre 2020, si è tenuto il Consiglio di Amministrazione di Trieste Convention Center: il primo post inaugurazione ufficiale e il primo post ESOF2020.
Il Consiglio ha deliberato su diversi punti di ordinaria amministrazione, ma non ha trascurato di dibattere due argomenti centrali nel futuro del TCC: il piano dettagliato dei lavori ancora necessari per il completamento del Centro e la necessità di una figura professionale idonea a guidare il TCC e ripagare il Comune di Trieste dell’ingente finanziamento versato.
Mentre una settimana fa il Comune comunicava che mancavano 1 milione e mezzo di finanziamenti per completare il TCC, specie negli arredamenti interni, il CdA scrive che la somma necessaria si aggira intorno ai 2 milioni di euro totali. Sarà necessario a questo proposito verificare le possibili fonti di copertura finanziaria; anche se rimane problematico come la progettazione iniziale non avesse compreso i costi degli arredamenti e della componentistica interna.
Per ciò che riguarda invece la figura del manager di TCC si è dato mandato ad un Consigliere di contattare più aziende nazionali specializzate nella ricerca di profili qualificati per avere, in tempi brevi, una rosa di candidati adatti.
Se non vi saranno modifiche dovute all’emergenza sanitaria in corso, le prime grandi fiere ospitate all’interno del TCC avverranno già tra novembre e dicembre.

[z.s.]