Taglio parlamentari, De Carlo (M5S): “Non lede la rappresentatività”

17.09.2020 – 09.05 – “È irricevibile l’argomentazione utilizzata dai sostenitori del No, rispetto ad una riduzione della rappresentatività con il taglio dei parlamentari. Sarà invece invariata la rappresentanza che non riguarda i territori, ma gli elettori. La rappresentanza si garantisce con una buona legge elettorale ed é per questo che nessun territorio subirà  una diminuzione rispetto ad altri, garantendo un numero di rappresentanti in proporzione alla densità demografica”. Lo dichiara in una nota la deputata M5S del FVG, Sabrina De Carlo.
“Una diminuzione dei parlamentari – prosegue la deputata – mette in condizione    deputati e senatori di avere maggiore responsabilità politica, misurarsi con le istanze dei cittadini che a loro volta avranno più controllo e vigilanza sull’operato dei propri rappresentati”.
“È necessario votare SÌ al referendum perché le nuove tecnologie hanno ormai accorciato le distanze tra cittadini ed istituzioni, abbiamo nuovi modi per connetterci e non è necessario avere un deputato ogni 80 mila abitanti, ma ne basta uno ogni 100 mila come prevede la nostra riforma. Ecco perché il tema della rappresentanza per motivare il no non é un argomento credibile. Soltanto votando si il sistema può cambiare ed essere più efficiente”, conclude De Carlo.

c.s