Lignano “salva” la stagione balneare con i turisti austriaci e tedeschi

14.09.2020 – 09.00 – Lignano Sabbiadoro, dopo aver passato una stagione incerta tra maggio e giugno e dopo aver registrato numeri sufficienti a giustificare l’apertura delle spiagge, ma sostanzialmente molto bassi a luglio, ha “salvato” l’estate 2020 con il periodo tra la seconda metà di agosto e la prima metà di settembre. Come riporta Il Messaggero Veneto, “rispetto alle stesse giornate del settembre scorso, le occupazioni negli uffici spiaggia segnano un aumento del 30 per cento”. Le testimonianze degli albergatori confermano come, dopo la chiusura di paesi come Grecia, Turchia e Spagna, i turisti austriaci e tedeschi siano ritornati a Lignano per un’ultima vacanza prima della fine delle ferie.
La chiusura ufficiale della stagione 2020 è fissata per il 27 settembre, a cui seguirà lo smantellamento delle strutture balneari, in attesa di un’estate 2021 che ci si augura “libera” dal Coronavirus.