Camera, Panizzut (Lega): “Velocizzare l’iter per togliere onorificenza a Tito”

28.08.2020 – 12.08 – “Nei prossimi giorni scriverò ufficialmente al Presidente della Camera, Roberto Fico, al fine di velocizzare l’approvazione della mia proposta di legge per togliere l’onorificenza al Maresciallo Tito“. Lo afferma in una nota il deputato della Lega Massimiliano Panizzut, anticipando i contenuti della sua missiva al Parlamento. “Dalla scoperta dell’ennesima foiba”, scrive Panizzut, “e dal recupero di 250 resti di persone trucidate ed infoibate nel Kočevski rog, in Slovenia, sono emersi particolari agghiaccianti. Sarebbero oltre un centinaio i ragazzini uccisi dell’età compresa tra i 15 e i 17 anni, mentre almeno 5 sarebbero le donne. Questo è quanto emerso dall’analisi antropologica preliminare. Il responsabile delle indagini di polizia, ha dichiarato che incrociando dati e testimonianze sull’attività partigiana in quella zona, la responsabilità dell’eccidio è da attribuire all’OZNA, la polizia segreta jugoslava. Il 30 maggio 2019 ho depositato una proposta di legge, a firma di tutto il gruppo Lega alla Camera in materia di revoca delle onorificenze dell’Ordine al merito della Repubblica italiana. Il provvedimento intende modificare la normativa vigente, consentendo la revoca post mortem dell’onorificenza, attualmente non prevista dalla normativa italiana, in modo da procedere nei confronti di Tito, il mantenimento della cui decorazione costituisce motivo non solo di imbarazzo, ma sopratutto di vergogna. Tale titolo appare in contraddizione con la pulizia etnica avviata nei confronti dei nostri connazionali dal 1943 in Venezia Giulia, Istria e Dalmazia dalle milizie di Tito. Auspico in un celere interessamento da parte del Presidente della Camera, per rispetto dei nostri connazionali barbaramente trucidati e dei loro familiari”.

[c.s.]