Bonus, continua la “caccia alle streghe” politica dei beneficiari

12.08.2020 – 07.00 – Dopo il nome del vicepresidente del gruppo di Forza Italia Franco Mattiussi, emerso proprio per auto ammissione dello stesso, spuntano tra i “beneficiari politici” del Bonus di sostegno nato in periodo emergenziale anche il capogruppo in Regione Fvg dei Cittadini Tiziano Centis e anche dell’ex presidente della Regione Fvg Renzo Tondo, oggi deputato del Gruppo misto.
I due consiglieri regionali sono stati ammessi ai contributi a fondo perduto istituiti dalla Regione a sostegno delle imprese operanti nei comparti turismo, commercio, artigianato e servizi alla persona.
“Capisco il richiamo alla morale: i parlamentari  così come sindaci e consiglieri regionali vari ed eventuali che hanno richiesto il bonus INPS non hanno rubato nulla, hanno esercitato un loro diritto” queste le parole di Mattiussi.
Il rimprovero che viene fatto ai tre politici è infatti prettamente di tipo morale.