6 C
Trieste
martedì, 29 Novembre 2022

Jeanne Baret e la Buganvillea: la prima donna che circumnavigò il mondo

27.07.2020 – 10.35 – Oggi, 27 luglio, Google ha deciso di dedicare il suo doodle (la versione speciale del logo di Google, utilizzata per commemorare anniversari di eventi), alla figura di una donna la cui storia la inserisce a buon diritto tra le viaggiatrici più coraggiose e temerarie del passato. Si tratta di Jeanne Baret – nata il 27 luglio 1740 nella regione francese della Borgogna – la prima donna ad aver circumnavigato il mondo in un’epoca in cui alle donne, in particolare in Francia, era di fatto proibito imbarcarsi. La coraggiosa Jeanne, per ovviare a questo problema, nel 1766 decise quindi di travestirsi da domestico e seguì il suo amante, Philibert Commerson, medico e botanico, a bordo della Etoile, la nave che accompagnava il barone Louis Antoine de Bougainville a fare il giro del mondo. Con quella spedizione, inoltre, venne scoperta la Bouganville (chiamata anche Bouganvillea, Buganvillea o Buganville) pianta della famiglia delle Nyctaginaceae, originaria delle zone tropicali, scoperta proprio dal botanico e in seguito denominata in onore del comandante.
Una scoperta a cui Jeanne Baret contribuì attivamente, come spiega Luisa Rossi autrice di “L’altra mappa: esploratrici, viaggiatrici, geografe“: “Le testimonianze che ho trovato non lasciano dubbi sulla sua partecipazione attiva alla ricerca sul campo“. La sua impresa, fortunatamente, fu notata, e al suo ritorno in patria il governo francese le riconobbe i suoi meriti come botanico, assegnandole una generosa pensione.

 

spot_img
Nicole Petrucci
Nicole Petruccihttps://www.triesteallnews.it
Giornalista iscritta all'Ordine del Friuli Venezia Giulia. Direttrice responsabile

Ultime notizie

spot_img

Dello stesso autore