Fermate le ricerche della bimba scomparsa: era una notizia falsa

02.07.20-16.15– La notizia data stamane della bambina dispersa è stata ‘inventata’ da alcuni uomini. Lo conferma la Questura di Trieste e una nota della Polizia Slovena. Sembra che, alcuni migranti, scoperti nella zona di confine tra l’Italia e la Slovenia, abbiano inventato la storia per ‘distogliere’ l’attenzione sui controlli ai quali erano sottoposti. Il falso allarme era scattato attorno alle 10.30, momento in cui erano partite le ricerche della Polizia di frontiera ma anche dei vigili del fuoco, carabinieri, elicottero, unità Saf. Dopo un paio d’ore la confessione dei migranti, che ha dato la possibilità di bloccare le ricerche attorno alle 13.00. Molto probabilmente si proseguirà con una denuncia per procurato allarme.

[m.p.]