Monfalcone, Asugi: “Tamponi alle persone extracomunitarie rientrate nell’ultimo mese”

10.07.20-07.00-L’Azienda Sanitaria Universitaria Giuliano Isontina (Asugi), in collaborazione con il Comune di Monfalcone, si sono attivati per azioni di monitoraggio e prevenzione del Covid19 nei confronti di circa trecento cittadini extracomunitari arrivati da fuori Schengen, principalmente bengalesi, arrivati a Monfalcone dal 1 Giugno ad oggi. Successivamente, a chi risulterà ‘negativo’ ai tamponi nasofaringei, come specificato dal sindaco Anna Cisint, verrà effettuato l’esame del sangue.

I tamponi saranno eseguiti da personale sanitario presso l’Oratorio San Michele, in via Mazzini 9 a Monfalcone questa mattina, venerdì 10 luglio dalle h 8:00 alle h 17:30 e sabato 11 luglio dalle h 7:30 alle h 17:00, con un intervallo di un’ora tra le h 13.00 e le h 14.00. L’organizzazione permetterà di eseguire circa trenta tamponi l’ora. Oltre all’esecuzione del tampone e alla misurazione della temperatura, verrà chiesto di compilare un breve questionario fornito nella lingua madre. Sarà presente personale sanitario del Dipartimento di Prevenzione che potrà rispondere a dubbi o altre domande specifiche. I soggetti risultati negativi al tampone, come detto, saranno invitati a sottoporsi ai test sierologici.

Il vicegovernatore Riccardo Riccardi ha voluto sottolineare come la strada della prevenzione e dell’informazione sia preferibile a quella dell’introduzione di misure restrittive che andrebbero a incidere sulla vita dei cittadini e sulle attività economiche. Verrà infine effettuato un incontro tra la Regione con i presidenti delle Assemblee dei sindaci degli Ambiti dei servizi sociali dei Comuni.

Michela Porta