24 C
Trieste
venerdì, 1 Luglio 2022

Attività commerciali e spazi esterni, Cecco (Progetto FVG): “Fondamentale collaborazione esercenti e cittadini”

01.06.2020 – 09.00 – “Bene che il Comune di Trieste si sia attivato per dare più spazi esterni alle attività commerciali e zone pedonali nei fine settimana, per dare respiro al comparto in difficoltà e servizio ai cittadini, è importante comunque che tutto ciò rientri in un piano generale di ripresa di tutti i comparti in sicurezza”. Così si esprime Giorgio Cecco triestino del coordinamento regionale di ProgettoFvg. “Sicuramente la bella stagione aiuta e nelle misure anti-virus gli spazi esterni sono una boccata d’ossigeno almeno per questi primi mesi di riapertura, fondamentale ci sia la collaborazione di tutti, esercenti e cittadini nel rispetto delle misure di sicurezza, senza creare uno “stato di polizia”, ma usando il buon senso e la prevenzione e presidi mirati nelle zone a rischio ben conosciute. Fondamentale lavorare in un piano generale di ripresa di tutte le attività cittadine, sfruttando proprio i mesi estivi, riaprendo quindi anche aree pubbliche esterne per eventi e spettacoli, così spostando il flusso da movida anche verso attività culturali – sottolinea Cecco – utile pure per riattivare un’altro settore particolarmente penalizzato dall’emergenza Covid-19, che impiega tanti lavoratori. Oltre a ciò che l’amministrazione Comunale, in considerazione delle risorse previste dal Decreto Rilancio, valuti la possibilità di destinare alcune di queste entrate per aiutare le piccole imprese triestine in sofferenza, come quelle del commercio, artigianali e dello spettacolo, magari erogando un contributo una tantum a fondo perduto, per esempio per far fronte alle spese di consumi e bollette varie, vista l’urgenza il tutto ovviamente con un iter snello e rapido.

c.s

 

spot_img

Ultime notizie

Dello stesso autore