18 C
Trieste
lunedì, 3 Ottobre 2022

Amor, ch’a nullo amato amar perdona! Briciole

04.06.2020 – 13.07 – Benvenuti nel nuovo mondo post virus… o quasi! Ah… l’amour… l’amour! Come vi ho promesso nel mio ultimo pezzo, da oggi si cambia registro! Basta parlare di virus, si torna a vivere e non a sopravvivere. E quale miglior argomento inaugurale di questa nuova era per le mie Briciole poteva esserci, se non l’amore! Il più grande dei sentimenti, dopo la fame! Quello vero, non quello dei bigliettini dei Baci Perugina o delle colazioni felici del Mulino Bianco, o degli aforismi ruffiani di internet, ma quello vero, reale, fatto di passioni e delusioni, di alti e di bassi, di compromessi e di perdono, quello che richiede impegno, quello che ti incarta e a volte spaventa, quello che fa perdere le proprie piccole sicurezze, ma smussa i nostri spigoli, perché in fondo l’unica cosa che desideriamo veramente è sentirci importanti per qualcuno!

L’amore, quella cosa da rinnovare, rinfrescare, reinventare ogni istante come piccoli eroi del quotidiano! Lo so, stentate a riconoscermi, pensate che questo sia il mio Avatar! Vi chiederete, dov’è finito quel tipo strano che riesce a prendere in giro il virus, e non riesce a scherzare sull’amore? No, tranquilli, un piccolo momento di sbandamento dovuto alla quarantena, perché essere single in quarantena è dura, le solitudini non vanno mai imposte, al massimo scelte quando vogliamo farci più male di quanto già spesso la vita ci fa, senza bisogno di chiederglielo! Io che vi insegno l’amore? Figuriamoci! Come se Paolo Brosio vi parlasse di satanismo, o Di Maio di politica, o Barbara D’Urso facesse lezioni di giornalismo, o Gad Lerner di simpatia e umorismo, o Kim Jong Un di democrazia o Luca Giurato di italiano, o la mia prima fidanzata vi desse lezioni di cucina! Cose fuori dal mondo! Come avere un Papa comunista o un reduce del Grande Fratello portavoce del governo o come se Fabio Volo scrivesse libri!? Ah no, aspetta un paio di queste sono vere, quindi posso iniziare la mia lezione! Se non altro come esempio da non seguire, d’altronde se al mondo siamo 7 miliardi, e in gran parte donne, e io sono single, ci sarà un motivo! Ma vi siete mai chiesti cosa è il vero amore? A me è sempre piaciuta la definizione che dice: “è quella cosa che tu sei da una parte e lei dall’altra e quelli intorno si accorgono che vi amate!” Però è anche vero che l’amore esige impegno, fatica, dedizione, quindi a volte la via più facile è farne a meno, evitarlo come fosse una cosa pericolosa! È incredibile vedere quanti abbiano paura dell’amore, le donne in particolare, in quanti non ci credano, in quanti abbiano perso fiducia. Vedere come non riescano a superare le delusioni, a riavvolgere il nastro, a ricominciare da capo! Come si facciano convincere dai nuovi guru all’amatriciana del “io sono mio” che l’unica cosa che conta nella vita è voler bene a se stessi! Incredibile vedere come cani e gatti diventino sostituti dei titolari, come nelle partite di calcio! C’è anche chi sostiene che il modo migliore per far funzionare una relazione è non avere alcuna relazione!

Beh, a me l’amore non ha mai fatto del male! Ho fatto mia una frase di una canzone di De André, “è stato meglio lasciarci che non esserci mai incontrati”! È il mio segreto per continuare a provare ad amare perché come dice un proverbio africano “se vuoi arrivare primo corri da solo…se vuoi andare lontano cammina insieme”! Certo è un continuo venirsi incontro, mediare, perché uomo e donna sono fatti fondamentalmente per amarsi, non per discutere dei massimi sistemi! Non si trovano d’accordo su quasi nulla; passioni, alimentazione, gusti musicali e cinematografici! Nella testa di lei c’è la tempesta perfetta, particelle impazzite del bosone di Higgs! Geniali in tutto, meno che nei parcheggi! In quella di lui, un bradipo che si muove ancor più lentamente, con in testa le tre S, sesso, sport e nel mio caso salsa rosa! Se è assodato che non abbiamo mai avuto notizie di donne che abbiano torto, è pur vero che l’unica donna in grado di cambiare un uomo è la sua badante! C’è poco da fare, le relazioni sono difficili, stare insieme è difficile, invece di giurarsi amore eterno, sarebbe più facile e giusto giurarsi amore alterno! Nella testa delle donne per passare da uomo dei sogni a uomo da incubo, basta una frazione di secondo! Sarebbe anche ora di finirla con quella stupida regola che per stare assieme a qualcuno, debba saperlo anche l’altro! È un po’ come se per prelevare soldi dal conto, prima dovessi metterceli, assurdo! La mia vita sentimentale non è mai stata facilissima! Sono stato precoce, a 15 anni già le donne non le capivo! Poi quando ero poco più che adolescente c’era una canzone che era diventata il mio mantra, “Teorema” di Marco Ferradini! “prendi una donna… trattala male… lascia che ti aspetti per ore… non farti vivo… fallo come fosse un favore!”! Io la seguivo alla lettera, e dopo una settimana mi mollavano tutte, chissà perché? Tutte mi baciavano, forse per trasformarmi in principe, ma io glielo dicevo chiaro subito dopo la trasformazione “mica siamo assieme adesso!” Ah il bacio, quanto è bello il bacio, e quanto ci manca quell’apostrofo rosa tra le parole “ma quando cazzo ce la possiamo togliere per sempre sta mascherina?” Insomma vi dicevo, vicende travagliate in amore. Ricordo ad esempio una ex di qualche anno fa che, dopo un litigio, iniziò a ignorarmi, a non rispondere al telefono e nemmeno ai messaggi. Allora per orgoglio comincia a ignorarla anch’io, ben conscio comunque del fatto che l’unica donna che se non la chiami per un po’, poi lo fa lei, è tua madre! Però ero anche sicuro del suo amore! Ci siamo ignorati per un po’, anche se lei era sicuramente più brava in questa arte della guerra, pensate che dopo un anno ha persino pubblicato un finto album di “Oggi sposi” e finte partecipazioni per farmi ingelosire! Figuratevi se ci cascavo, vabbè sì, sono andato al matrimonio, ma solo per mangiare la torta, e non ho nemmeno messo la quota per il regalo! Con un’altra ex invece ci siamo lasciati consensualmente, io non l’ho detto a nessuno, nemmeno a amici e parenti. Ho dovuto farlo per forza dopo tre mesi che ci eravamo lasciati, perché lei aveva postato su Facebook una foto col suo nuovo affetto stabile con la dicitura “un anno di noi”, e la cosa mi lasciò perplesso, aldilà delle strane protuberanze che mi erano cresciute in fronte! Poi è anche vero che l’amore a volte è contagioso; tu ti innamori di lei e lei si innamora di un altro! Io per la mia donna ci ho sempre messo l’anima, ho sempre dato tutto e di più, se avessi potuto le avrei preso anche la luna, se l’ultima volta che l’ho fatto con una lei non mi avesse rimproverato dicendo “non c’era in un’altra tinta!”

L’amore sì, bellissimo, ma fondamentale è anche la chimica sessuale. Le persone farebbero di tutto per fare sesso, persino innamorarsi! Quando mi chiedono se sono bravo a letto, io rispondo di sì, per la verità faccio un po’ fatica a prendere sonno, ma poi quando ci riesco faccio tutta una tirata, senza nemmeno alzarmi a fare pipì, e di solito russo anche poco! Ho poi un metodo sicuro per far impazzire una donna a letto, le faccio trovare le lenzuola non abbinate alle federe, ogni tanto cospargo il corpo di lei tutto di Nutella e poi mi pulisco le mani nelle tende! Non per vantarmi, ma a letto a volte sono insaziabile, certo dopo devo togliere tutte quelle briciole che se no si ficcano dappertutto! Vivo il sesso come qualcosa di epico, un avvenimento epocale, infatti lo faccio una volta all’anno, il giorno che scocca l’ora legale, così posso poi vantarmi di essere durato un ora e 3 minuti! Certi finito il sesso si accendono una sigaretta, io un cero votivo alla Madonna! Insomma può esistere l’amore senza sesso e anche il sesso senza amore, poi ci sono io, senza entrambi! Certo esisterebbero delle piattaforme apposite per trovare l’amore con la A maiuscola! Ci sarebbe la APP “Incontri” da scaricare, che quando lo fai ti appare il faccione di Gemma di “Uomini e Donne” a darti il benvenuto! Oppure l’alternativa sarebbe Badoo, anche se lì la maggioranza cerca l’ammmore con tre M… o meglio con tre S… dove come approccio per conoscerci ci si dà appuntamento per un caffè, ci si presenta al bar già nudi, e il caffè vale come preliminari! Insomma dopo la piccola e piacevole digressione sul sesso, tornerei all’amore e ai suoi luoghi comuni “gli opposti si attraggono” (forse o forse si stufano presto perché egoisticamente vogliamo amare persone uguali a noi perché questa società esige di amare solo noi stessi) “in amore vince chi fugge” (non fatemi correre per niente però) “se ami veramente qualcuno lascialo andare” (dove cazzo stai andando…oh scherzavo!). Non esistono regole, credo! Ci si ama e basta, imponderabilmente, a tutte le età, perché l’amore è l’unico sentimento che non matura mai! Ma forse una piccola regola c’è, me l’ha suggerita un poeta canoro con la voce da Paperino, Francesco Gabbani! “tu non lo dici e io non lo vedo… l’amore è cieco o siamo noi di sbieco! Anime purissime in sporchissimi difetti! Ma se dovessimo spiegare in pochissime parole il complesso meccanismo che governa l’armonia del nostro amore… basterebbe solamente dire senza starci troppo a ragionare: che sei tu che mi fai stare bene quando io sto male e viceversa!”
Buon innamoramento a tutti!

[m.l.]

spot_img

Ultime notizie

spot_img

Dello stesso autore