27.4 C
Trieste
sabato, 25 Giugno 2022

Coronavirus, Governo della Slovenia proclama la fine dell’epidemia

15.05.2020 – 12.21 – Il governo della Slovenia ha annunciato la fine dell’epidemia di Covid-19 nel paese: con meno di 7 nuovi contagi registrati nelle ultime due settimane la giovane Repubblica appare in salute. Continuano gli occasionali tamponi, ma accanto alla prossima riapertura di scuole elementari e asili, riparte anche l’aeroporto di Lubiana.
Secondo quanto riporta Tgcom24 i visitatori di altri paesi membri dell’Unione Europea non dovranno più sottostare a una quarantena di 7 giorni; merita però ricordare, nel caso degli italiani, che chi rientra dalla Slovenia deve obbligatoriamente sottoporsi a una quarantena di 14 giorni; rimane inoltre in Italia in vigore il divieto di spostamento tra regioni. Una persona che oltrepassasse dunque un confine ancora serrato, tranne per alcuni valichi, si ritroverebbe a dover sottostare a due settimane di quarantena una volta rientrato in Italia. Si tratta però di normative e misure che potrebbero cambiare nei prossimi giorni. Discorso infine diverso per chi è un lavoratore transfrontaliero, per il quale non vale la norma della quarantena.

“La Slovenia ha domato l’epidemia negli ultimi due mesi e oggi ha il quadro epidemiologico migliore in Europa“, ha affermato il primo ministro Janez Jansa in parlamento.
La presenza di asintomatici e di contagi “sommersi” riscontrati a Wuhan e in Lombardia invita a una certa cautela nei confronti dell’annuncio della Slovenia; il proclama in quest’ambito sembra avere un carattere “ideologico”. La Slovenia diventa così la prima nazione a dichiararsi “sana” e come tale papabile per i corridoi turistici predisposti dall’Austria e dalla Croazia.

spot_img

Ultime notizie

Dello stesso autore