Bonus bici, Conficoni (PD): “Ampliare la platea dei beneficiari in Friuli Venezia Giulia”

21.05.2020 – 13.20 – “Per dare forza alla ripresa è bene intraprendere percorsi comuni: la Regione Fvg faccia scelte parallele a quelle del Governo che incentiva la mobilità sostenibile nelle città capoluogo, con contributi per l’acquisto di bici. In Fvg solo i residenti in quattro città potranno usufruire di questa opportunità, quindi si investa per ampliare la platea dei beneficiari dei contributi statali per le due ruote, estendo la misura del governo quantomeno a tutti i Comuni che sono dotati di un piano antismog”. A chiederlo è il consigliere regionale del Pd, Nicola Conficoni.
“La minore possibilità e propensione all’uso del trasporto pubblico, che per la sua natura porta all’aggregazione, legata all’emergenza covid-19, non deve comportare un maggior impiego dell’auto privata e dell’inquinamento. L’appello alla Regione è dunque quello di incoraggiare una ripartenza su due ruote, sia promuovendo progetti specifici volti a incentivare gli spostamenti casa-scuola e casa-lavoro con i velocipede, sia rifinanziando gli incentivi concessi ai privati cittadini per l’acquisto di biciclette, comprese quelle pieghevoli e cargo”. Per Conficoni, “l’auspicio è che la Giunta segua l’esempio già dato da regioni virtuose come l’Emilia-Romagna che ha deciso di investire 3,3 milioni per incentivare l’uso della bicicletta nelle città e allargare la platea dei beneficiari dei contributi statali, e ripensi anche alle decisioni prese recentemente, come il taglio dei finanziamenti destinati alla realizzazione di piste ciclabili deciso con il ddl 90″.

c.s