13 C
Trieste
lunedì, 5 Dicembre 2022

Friuli Venezia Giulia e Carinzia collaborano su gestione terapie intensive

04.04.2020 – 09.25 – La possibilità di collaborare nella gestione dei pazienti in terapia intensiva, i provvedimenti di contenimento della diffusione del Covid-19 e l’avvio di un confronto sulle misure economiche da prendere per uscire dalla situazione di crisi. Questi i principali temi trattati ieri in videoconferenza dal governatore Massimiliano Fedriga e dal vicegovernatore con delega alla Salute Riccardo Riccardi con il governatore della Carinzia Peter Kaiser e con l’assessore all’Ambiente e Protezione civile del Veneto Gianpaolo Bottacin.
“Abbiamo concordato che il prossimo meeting in videoconferenza sarà interamente dedicato ai temi economici – annuncia Fedriga – Il rischio è che, a emergenza sanitaria conclusa, tutta l’Europa venga colpita da una crisi molto pesante, irrisolvibile senza una decisa iniezione di risorse per tenere in piedi le attività produttive”.

La Regione, inoltre, ha chiesto alla Carinzia la disponibilità di accogliere – solo in caso di assoluta necessità – alcuni pazienti del Friuli Venezia Giulia che andrebbero curati con la terapia intensiva.

“In questo momento abbiamo una situazione sotto controllo anche in virtù del forte ampliamento di posti letto che siamo riusciti a realizzare in poco tempo – afferma il vicegovernatore – L’esigenza pertanto non è ravvicinata, ma ringraziamo fin da subito la Carinzia per l’aiuto concreto che sta dimostrando in questo difficile momento per le nostre comunità”.

Nel corso dell’incontro si è parlato anche delle misure che sono già state prese e quelle che stanno per essere emanate in Carinzia, Veneto e Friuli Venezia Giulia per contenere in modo ancora più efficace l’emergenza sanitaria.

[Leggi anche: “Covid19, FVG chiede alla Carinzia di agevolare l’arrivo delle mascherine”]

[c.s]

spot_img

Ultime notizie

spot_img

Dello stesso autore