Ordinanza 11, domande e risposte dalla Regione: attività motoria, cimiteri, visite parentali

28.04.2020 – 08.01 – A partire dallo scorso lunedì 27 aprile è entrata in vigore in Friuli Venezia Giulia una nuova ordinanza regionale, volta a sostenere l’economia locale attraverso un allentamento delle restrizioni governative: viene consentito l’asporto a bar e ristoranti, previa prenotazione; viene permessa la manutenzione delle imbarcazioni da diporto; viene tolto l’obbligo dei 500 metri minimi dal proprio domicilio.
Onde chiarire le tante domande dei cittadini, la Regione ha compilato una lista di FAQ, consultabile al seguente link, in formato PDF.
Tra le risposte, segnaliamo il chiarimento sulle passeggiate, le quali non possono sfruttare i mezzi pubblici e/o l’auto, così come l’apertura dei cimiteri che rimangono però competenza del singolo Comune che può decidere o meno sull’apertura.

Posso usare l’auto o mezzi pubblici per raggiungere un posto dove svolgere attività motoria?
No. L’autorizzazione allo svolgimento delle attività motorie (passeggiate a piedi o in bici e corse) va intesa esclusivamente prendendo, quale punto di partenza, la propria abitazione.

I servizi di toelettatura per animali sono aperti?
Sì, ma solo su appuntamento e ferma restando l’applicazione di tutte le misure di prevenzione (utilizzo di dispositivi, distanziamento interpersonale) previste per evitare il diffondersi dei contagi.

I cimiteri sono aperti?
Sì, salvo contraria decisione delle singole Autorità comunali.

Posso andare a trovare amici e parenti, se vivono nel mio stesso Comune?
No, fino al 4 maggio prossimo ciò non sarà possibile.